Sagre settemre

Feste e sagre italiane da non perdere: settembre di gusto

Maria Chiara Greco

Ricacciate indietro le lacrime, vacanzieri di agosto. Le ferie sono finite ma non c’è promemoria dei giorni di vacanza migliore che dedicare i weekend di settembre scoprendo le sagre e gli eventi che animano le città e i borghi nei dintorni.  Ci pensiamo noi a suggerirvi alcune tra le migliori sagre italiane, che, anche nel mese di settembre, ravvivano il nostro Bel (e buono) Paese.

Prendano appunti anche i fortunati ancora in ferie: dopotutto le sagre sono l’essenza delle vacanze estive!

Feste e sagre di settembre: 7 appuntamenti da Nord a Sud

Sagra nazionale del Gorgonzola a Gorgonzola (MI)

Sagra Gorgonzola

Se siete amanti dei sapori forti dovete far tappa a Gorgonzola, patria dell’omonimo formaggio blu, protagonista indiscusso della gastronomia locale. Dal 16 al 18 settembre, avrete l’occasione di gustare il formaggio Gorgonzola “in purezza” e come ingrediente principale di ricette salate e dolci, nella diciottesima edizione della sagra nazionale del Gorgonzola.

Festa dell’Uva di Soave (VR)

Settembre è il mese della vendemmia e l’uva è protagonista di molte sagre che rallegrano le zone vitinicole italiane. Ma la festa dell’uva di Soave ha il vanto di essere la più antica. É dal 1928 che qui si festeggia l’uva Garganega e anche quest’anno, dal 16 al 18 settembre, vi aspetta un programma fitto di appuntamenti e degustazioni. Da non perdere: l’apertura della Fontana del Vino da cui sgorga il vino di Soave. Siete pronti a inebriarvi?

Sagra del cinghiale di Capalbio (GR)

Il cinghiale è tra i protagonisti della cucina maremmana, esaltata ogni anno nel suggestivo borgo medievale di Capalbio. Giunta alla 51a edizione, la Sagra del Cinghiale è un’occasione da non perdere tra i profumi e i sapori della cucina toscana. Una scorpacciata di bontà vi aspetta dal 7 all’11 settembre.

I Primi d’Italia a Foligno (PG)

Primi d'Italia

 

Popolo di pastaioli (e non solo), esultate e radunatevi a Foligno dal 29 settembre al 2 ottobre. Oltre ad essere “centru de lu munnu”, Foligno in quei giorni, sarà il centro assoluto dei primi piatti. La città umbra, infatti, sarà animata da un festival unico dedicato alla cultura dei primi a tavola. Quattro giorni di degustazioni, lezioni di cucina, cooking show, intrattenimento e divertimento.

Sagra della Porchetta di Ariccia (RM)

Ad Ariccia, mangiare un panino al volo è un modo di dire che hanno preso alla lettera e, ogni anno, il lancio dei panini è uno dei momenti più attesi della sagra della Porchetta. Potrete gustare questa prelibatezza che si fregia del bollino IGP, dal 2 al 4 settembre, naturalmente innaffiandola con un buon vino dei Castelli Romani!

Peperoncino Festival di Diamante (CS)

Peperoncino Festival

Fonte immagine: peperoncinofestival.org

Pronti all’evento più piccante dell’anno? Allora la vostra destinazione è Diamante dove vi attende Sua Maestà il Peperoncino. Dal 7 all’11 Settembre, sarete contagiati dal clima giocoso del Peperoncino festival, cinque giorni per scoprire le tante varietà di peperoncino e le diverse declinazioni di “piccante”. Da non perdere, per i più temerari, il campionato dei mangiatori di peperoncino.

Sagra dell’Arancino di Ficarazzi, frazione di Acicastello (CT)

Dopo un ripasso sulle origini dell’arancino (o arancina?), siete pronti per partecipare a questa golosa sagra che ha come protagonista il re dello street food made in Sicilia. Dall’8 all 11 settembre, avrete occasioni di fare una scorpacciata di arancini, nelle ricette classiche o più innovative, come al pistacchio, al polpo, vegetariano, al nero di seppia e, persino, alla Nutella. Imperativo provarli tutti.

Dopo aver letto delle golose sagre che si tengono a Settembre in tutta Italia, siamo certi che la fine di Agosto vi sembrerà più sopportabile. Soprattutto perché insieme alle sagre, ci sono molti eventi brassicoli a cui partecipare. Voi dove andrete?

Maria Chiara Greco

Nata a Gallipoli, vive e lavora in provincia di Bologna. Per Il Giornale del Cibo segue la rubrica Food 2.0. Il suo piatto preferito sono i cannelloni della mamma. In cucina non possono mancare: tablet e spezie per trovare sapori sempre nuovi!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Informativa cookie. Se vuoi sapere di più, o negare il consenso ad alcuni o a tutti i cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi