L’orso poeta

ginaEpiero


Inizio col dire che l’atmosfera è gradevolissima: arredo, stoviglie e sale molto curate e piene di particolari che rendono decisamente piacevole il locale. Al piano interrato si trova una cantina fornitissima che si può ammiarare anche al piano superiore grazie ad una vetrata posta sul pavimento. I proprietari sono persone squisite e la gatta Contessa è la mascotte del locale. Il pesce cucinato è freschissimo e presentato attraveso ricette davvero non scontate. Due nei: trovandosi in un’area pedonale non ha nessun parcheggio ampio e comodo; i prezzi non sono assolutamente popolari, per antipasto, primo e secondo si spendono circa 60 €, senza coperto e bevande. Ma ogni tanto è bello trattarsi bene!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *