il-venerdi-santo

Ricette per il Venerdì Santo: magro Menù per buone forchette

Redazione

Soprattutto dalla tradizione popolare derivano molti piatti “del Venerdì Santo” di grandissimo interesse gastronomico, ottime da mangiare e con un consistente background storico-culturale. Si tratta naturalmente di piatti di magro (ne abbiamo già parlato nell’articolo sulle Ricette per la Quaresima, ricordate?), i più rigorosi dei quali escludono non solo la carne, come è naturale che sia, ma anche il pesce, il formaggio e le uova, piatti vegani ante-litteram che faranno felici coloro che osservano questa dieta.

Poi ci sono i piatti più permissivi, che escludono la carne ma non il pesce. Ma attenzione, se si ha voglia di osservare la tradizione bisogna attenersi al precetto del pesce povero, quindi niente orate né gamberoni ma solo pesce azzurro povero (niente tonno e pesce spada) e baccalà.

Lo so, il baccalà al giorno d’oggi è tutt’altro che povero, ma una volta era il pesce della classe lavoratrice e perciò abbondano le ricette di magro che lo vedono protagonista.
Sempre in rispetto della sobrietà, il pranzo (o la cena) del Venerdi Santo non contempla l’antipasto e ammette dolci semplicissimi come quelli consigliati nel menu che segue.

 

Ricette del Venerdì Santo: menù magro per chi osserva i precetti quaresimali

Primi

Paccheri al baccalà

La scelta del Primo piatto non darà problemi neanche ai palati più difficili. Tra le Ricette del Venerdì Santo troviamo infatti pietanze davvero invitanti:

Frittata di Scammaro
Pasta con colatura di alici
Pasta con l’acciuga e la mollica tostata
Pasta con le sarde
Pasta e baccalà
Lasagne gran magro
Minestra di pasta, broccoli romani e finocchietti
Minestra delle vergini

 

Secondi

le polpette di finocchietto
Se avete osservato alla lettera i precetti della Quaresima, siamo certi che baccalà, alici e sarde vi hanno accompagnato per tutto questo periodo e il Venerdì Santo non fa eccezione. Nel nostro menù della tradizione, tra i secondi, troviamo infatti:

Baccalà con le Patate
Baccalà in addobbo
Baccalà Fritto con le olive nere
Sarde in saor
Sarde in salmoriglio
Alici in tortiera con provola e capperi
Polpette di acciughe tra foglie di limone
Tortino di alici
Polpette di finocchietti selvatici

 

Dolci 

I quaresimali

Difficile trovare un dolce da concedersi in questo giorno, vero? Eppure, gli strappi alla regola esistono: il Venerdì Santo, i più golosi possono contare sui tradizionalissimi Maritozzi e sui Quaresimali, biscotti che hanno alle spalle una storia interessante e ancora ricca di misteri!

E voi, avete già deciso il vostro menù per il Venerdì Santo? Ci sono altre pietanze che preparate durante la Quaresima e che vorreste suggerirci? Scrivetecelo in un commento!

 

 L’immagine dei quaresimali è tratta da Wikimedia Commons

La Redazione del Giornale del Cibo è composta da donne e uomini amanti del mondo del cibo e dell'alimentazione che credono fortemente nel valore della cultura.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Informativa cookie. Se vuoi sapere di più, o negare il consenso ad alcuni o a tutti i cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi