sarde in saor

Sarde in saor

camillo
Tipica ricetta veneziana, che in verità con piccole variazioni si trova in tutto il bacino del mediterraneo. La preparazione deriva dalla necessità di conservare la pietanza a lungo, specialmente a bordo della navi.
Nessuna valutazione
Preparazione 3 h
Tempo totale 3 h
Portata Pesce
Cucina Italia
Porzioni 8 persone

Ingredienti
  

Istruzioni
 

  • Squamate le sarde, pulitele dalle interiora e asportate le teste.
  • Nel frattempo tagliate sottilmente (ma non eccessivamente) le cipolle. Mettetele a rosolare brevemente in poco olio.
  • Aggiungete l'aceto e se necessario un po' d'acqua, unite i pinoli e l'uvetta fatta rinvenire precedentemente. Coprite e fate cuocere a fuoco molto basso fino a quando le cipolle non saranno completamente appassite.
  • Lavate le sarde e asciugatele bene. Passatele leggermente nella farina e friggetele in olio ben bollente. Riponetele su della carta assorbente e salatele immediatamente.
  • Ad ingredienti ancora caldi, in contenitore di terracotta o di vetro, formate degli strati alternati di cipolle e sarde.
  • Irrorate il tutto con un ulteriore bicchiere di aceto ed acqua caldi. Coprite e fate riposare al buio in luogo fresco e asciutto.
  • Servitele a temperatura ambiente dopo 3 o 4 giorni. Evitate di porle nel frigorifero! Ottimo accompagnamento: fette di polenta arrostita.
  • In periodo estivo si possono omettere pinoli ed uvetta.