Mostra del Cinema di Venezia

73esima Mostra del Cinema di Venezia: anche quest’anno, noi ci saremo!

Giuliano Gallini

Giunta alla sua 73esima edizione, la Mostra Internazionale del Cinema di Venezia si prepara ad inondare di cultura la laguna più bella al mondo e a farci vivere le emozioni che solo il grande cinema d’autore sa regalare.
Come accade ormai da diversi anni, il nostro amore per la cultura, e per l’arte cinematografica in particolare, porterà anche Il Giornale del Cibo nelle sale dello storico Palazzo del Cinema di Venezia.

Spettatori partecipi e appassionati, assisteremo alla proiezione dei film in concorso e, insieme alla FEDIC (Federazione Italiana dei Cineclub) assegneremo, al termine del festival, un premio all’opera che proporrà la scena più significativa legata al cibo e all’alimentazione.

Infine, come ogni anno, condivideremo con voi, giorno per giorno, le nostre impressioni sulle opere più discusse e pubblicheremo sul nostro magazine le recensioni che scriveremo per ‘Food in Screen’, rubrica della rivista ufficiale del festival dedicata a cibo e cinema del che Il Giornale del Cibo curerà per il secondo anno consecutivo.


Il valore sociale e culturale del Cibo

Alberto Sordi

Difficile trovare un linguaggio artistico in grado di rappresentare e raccontare meglio del cinema il valore sociale e culturale del Cibo. Ne sono dimostrazione grandi capolavori del passato come I soliti Ignoti o Un Americano a Roma, ma anche le interessanti pellicole che ogni anno approdano alla Mostra del Cinema di Venezia e che continuano a sorprenderci, per la loro capacità di raccontare il rapporto complesso e totalizzante che unisce cibo, cultura e umanità.  Un legame che attraversa i riti quotidiani della convivialità, abbraccia tradizioni e simbologie, rispolvera valori, custodisce e rinnova ogni giorno la storia del popoli. Un legame che rende simili etnie lontane e differenti in virtù di ciò che il cibo rappresenta: un bisogno primordiale capace di trasformasi in custode dello spirito.
Ecco spiegata la passione che CIR food, una delle più grandi aziende italiane di ristorazione, e il Giornale del Cibo, nutrono e coltivano per il grande schermo.


Premio Fedic – Il Giornale del Cibo

In virtù dell’amore che nutriamo per cibo e cinema, da alcuni anni Il Giornale del Cibo, insieme alla Federazione Italiana dei Cineclub, assegna un premio all’opera che sia in grado di proporre una scena significativa, che rappresenti e trasmetta meglio delle altre i valori culturali e sociali che il cibo incarna.

L'Attesa, Premio Fedic - Il Giornale del Cibo

È il caso de L’attesa, il film che lo scorso anno abbiamo scelto fra tutti in virtù di alcune sue sequenze significative che hanno per protagonista il cibo, dotate – come la nostra giuria ha affermato – di “un forte valore simbolico che rimanda al tema della nascita, dell’identità e della rigenerazione”.

Con le nostre recensioni, cronache e citazioni, faremo di tutto per farvi vivere a pieno la Mostra del Cinema di Venezia: seguiteci e commentate con noi!

Giuliano Gallini

Direttore marketing strategico di CIRFOOD, vive a Padova e lavora tra Reggio Emilia e molte altre città italiane dove CIR ha le sue cucine. Ama leggere e crede profondamente nel valore della cultura. In cucina non può mancare un buon bicchiere di vino per tirarsi su quando sì sbaglia (cosa che, afferma, a lui succede spesso).

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Informativa cookie. Se vuoi sapere di più, o negare il consenso ad alcuni o a tutti i cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi