gelato senza lattosio

Le ricette per preparare il gelato senza lattosio

Luca Sessa

Limone. Limone e basta. Non saprei dirvi per quanti anni, quando mi sono trovato dinanzi alla vetrina di una gelateria, ho risposto semplicemente “limone” nel momento della scelta dei gusti. Non amo il latte, al mattino non bevo il classico bicchiere di latte a colazione, e quindi ho sempre preferito i gusti alla frutta per quel che concerne i gelati artigianali, fino a “chiudermi” con questo estremismo del limone assoluto.
Come spiegato anche in occasione di altri articoli, per fortuna il mio palato ha avuto un’importante evoluzione, ed ora divoro senza problemi qualunque gusto. Anche nel caso del gelato però, può capitare di doverlo preparare senza alcuni ingredienti fondamentali, come le uova, o ad esempio come il latte o altri elementi che contengono lattosio, a causa di intolleranze ed allergie. Oggi quindi vi propongo tre ricette per poter preparare in casa il gelato senza lattosio.

Gelato senza lattosio: le ricette per prepararlo in casa 

Gelato alla vaniglia senza lattosio

gelato vaniglia senza lattosio

Ingredienti

  •         200 ml di latte di soia al gusto vaniglia
  •         200 g di panna vegetale
  •         75 g di zucchero di canna
  •         50 g di amido di riso

Procedimento

1.Versate nel mixer tutti gli ingredienti, e frullateli per circa 5 minuti, quindi versate il tutto nella gelatiera e fate partire il programma per mantecare il composto.

2.Ponete il secchiello della gelatiera in freezer per circa 30 minuti, mescolando un paio di volte per far freddare in maniera omogenea il gelato.

3.Se non avete a disposizione la gelatiera, dopo aver frullato gli ingredienti, ponete il composto in una ciotola e trasferite il tutto in freezer, avendo cura di mescolare periodicamente per fare in modo che il composto possa freddarsi in maniera omogenea.

4.Una volta pronto il gelato, guarnitelo con mandorle a lamelle, o in alternativa frutta secca, nocciole o pistacchi e servitelo in piccole coppette monoporzione.

Gelato alla fragola lactose free

gelato fragola senza lattosio

Ingredienti

  •         250 g di fragole
  •         150 ml di acqua
  •         75 g di zucchero di canna

Procedimento

1.Lavate le fragole e pulitele, eliminando le foglioline e tagliatele a metà. Versatele nel frullatore e versate prima l’acqua fredda, poco alla volta, quindi anche lo zucchero.

2.Unite questi due ingredienti in maniera graduale, per ottenere un composto quanto più omogeneo possibile.

3.Versate il composto ottenuto nella gelatiera ed azionare il programma, utilizzando anche la funzione “sorbetto” qualora fosse disponibile.

4.Servite il gelato con fragole fresche tagliate a pezzetti e qualche fogliolina di menta fresca.

Gelato alla stracciatella senza lattosio

gelato stracciatella senza lattosio

Ingredienti

  • 200 ml di latte di riso
  • 200 ml di panna vegetale
  • 50 g di zucchero di canna
  • 35 g di cioccolato extra fondente

Procedimento

1.Versate all’interno di una ciotola il latte di riso e la panna vegetale, che avrete precedentemente conservato in frigo per poter utilizzare freddi, assieme allo zucchero ed amalgamarli con un frullatore ad immersione, fino a quando lo zucchero non sarà completamente sciolto.

2.Versate il composto nella gelatiera ed azionate il programma per mantecare il gelato. Nel frattempo grattugiate il cioccolato extra fondente.

3.A metà del programma della gelatiera unite le scaglie di cioccolato al vostro gelato e portare a termine la lavorazione. Servite in coppette monoporzione.

Vi eravate già cimentati con la preparazione di un gelato senza lattosio? Da tempo stiamo focalizzando la nostra attenzione sulle ricette senza lattosio, ad esempio in questo articolo potrete scoprire come preparare la pasta sfoglia senza lattosio.

Luca Sessa

Nato a Napoli, vive e lavora a Roma come food writer e food blogger. Nel 2011 ha aperto il Food Blog "Per un pugno di capperi" che, nato per essere una vetrina dei suoi piatti, è diventato un luogo di confronto tra appassionati. Il suo piatto preferito è la Torta caprese perché: "amo il cioccolato ed è da sempre la torta del mio compleanno. Dice che in cucina non possono mancare la pasta, una padella ampia e la passione. Ha collaborato con Dissapore, iFood, Excellence, Scatti di Gusto ed ora scrive per The Fork.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *