lava-i-piatti-con-il-detersivo-alla-spina

Disimballati: lava i piatti con il detersivo alla spina

Redazione

Pensiamo un po’ al contenuto delle nostre varie pattumiere differenziate e calcoliamo a occhio quanti rifiuti provengono dalla cucina rispetto alle altre stanze. La percentuale  può comodamente superare il 90%. Se ne conclude che chi cucina e lava i piatti ha un’alta responsabilità in termini di inquinamento del pianeta. Naturale la raccomandazione alle cuciniere e ai cucinieri d’Italia: preferite il più possibile alimenti sfusi e detersivi alla spina e non esagerate con i rotoloni di carta e la plastica usa e getta nelle sue varie forme (pellicole,  sacchetti, stoviglie ecc).

Martino Ragusa

 

Usasfuso, il detersivo alla spina

di Caterina Maddi.

 

alessandra midulla davanti al negozioSmaltire i rifiuti è un grosso problema, il grosso problema di una società iperconsumistica. Smaltire senza inquinare, o almeno riducendo al minimo l’impatto ambientale, è la fase due del suddetto problema. Riciclare può essere una prima utilissima soluzione. Ridurre i consumi alla base è invece una soluzione più silenziosa, più radicale, e certamente più efficace: meno si consuma e meno si deve smaltire. In questa prospettiva approda in Italia la realtà dei negozi che vendono detersivi alla spina. Infatti una componente fondamentale dei rifiuti che produciamo è costituita dagli imballaggi stessi (contenitori, flaconi, bottiglie, rivestimenti in cellofan). Pensate quant’è il risparmio per ogni flacone di detersivo che viene riempito dieci, cento, mille volte anziché ricomprato!

A Palermo, la signora Alessandra Midulla ha investito in un’attività di questo tipo. Usasfuso, in via Terrasanta 69, è un negozio in cui i clienti possono acquistare prodotti per l’igiene della casa e della persona riempiendo dal dispenser una bottiglia di plastica che può essere riutilizzata per successive ricariche.

 

Caterina Maddi: Cosa l’ha spinta ad investire in un’attività di questo tipo? Una bella sfida in un paese ancora così poco sensibilizzato al riguardo!
Alessandra Midulla: Credo che oggi l’unica regola sia “puntare su noi stessi” e questo è quello che cerchiamo di fare. La plastica ci sta sommergendo, facciamo una raccolta differenziata che non sappiamo dove finisce, e paghiamo le tasse per lo smaltimento rifiuti tra le più alte in Italia. L’unico modo per contenere tutto questo è riciclare quello che abbiamo, un tuffo nel passato insomma!

antonella fa vedere la Caterina: Quali sono i vantaggi ecologici effettivi che si ricavano da questo tipo di vendita?
Alessandra: Innanzitutto i nostri detersivi vengono prodotti qui in Sicilia, a Pozzallo esattamente. 1° vantaggio: acquisto a km zero. Vengono prodotti utilizzando energia generata da sistemi fotovoltaici, energia pulita, 2° vantaggio; Con il riciclo dei flaconi riduciamo consistentemente i rifiuti, 3° vantaggio. E naturalmente non dimentichiamo la convenienza economica, 1 kg di detersivo per piatti costa solo 0,85 centesimi.

esempi di prodotti venduti da usasfusoCaterina: Che tipo di detersivi si trovano nel suo negozio?
Alessandra: Tutto ciò che serve per la pulizia della casa e della persona.

Caterina: Lei invita i consumatori ad una scelta intelligente. Che riscontri ha avuto? I clienti, soddisfatti dei suoi servizi, tornano oppure lasciandosi trascinare dalla pigrizia scelgono il supermercato più vicino?
Alessandra: La zona inizialmente era restia, ma ad oggi ha fatto propria questa nuova tecnica per fare la spesa dei detersivi. Ogni giorno entra un nuovo cliente indirizzato da chi ha già acquistato da noi.

Caterina: A livello compositivo i suoi prodotti in cosa si differenziano rispetto a quelli della grande distribuzione?Anche la composizione influisce sull’impatto ambientale?
Alessandra: La componente chimica inquinante è inferiore rispetto a quella dei detersivi “commerciali”. Sono prodotti molto efficaci e concentrati pertanto si può utilizzare una quantità inferiore di prodotto. Questo è certamente un ulteriore vantaggio: minore impatto sull’ambiente, maggiore risparmio per il cliente.

il logo di usasfusoCaterina: E la qualità, è uguale?
Alessandra: Superiore oserei dire! L’azienda Chimiclean produce prodotti professionali da oltre 30 anni ed è dunque una garanzia in questo campo. Oggi ha applicato questa nuova esperienza per produrre detersivi per uso casalingo.

Caterina: A livello economico invece, quant’è il risparmio? Quantifichiamo!
Alessandra: All’incirca i prezzi sono inferiori di 1/3 rispetto ai “commerciali”.

Caterina: Cinque motivi per scegliere Usasfuso.
Alessandra: Rispetto per l’ambiente, qualità dei prodotti, convenienza economica … ed il resto lo potrete scoprire da soli, bastano solo pochi centesimi per provare i prodotti senza obbligo di quantità da acquistare.

 

La Redazione del Giornale del Cibo è composta da donne e uomini amanti del mondo del cibo e dell'alimentazione che credono fortemente nel valore della cultura.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *