Afternoon tea: istruzioni per un the ‘a prova di regina’

Deborah Ascolese

Non esiste tradizione più rispettata che quella legata al the inglese: un vero e proprio rituale di degustazione e buone maniere che viene tramandato ormai da secoli.

Se, come me, siete amanti di questa bevanda e volete sapere proprio tutto sulla sua storia e sulle tradizioni ad essa connesse, allora vi consiglio di proseguire nella lettura di questo articolo.
Oggi, infatti, vi spiegherò come servire il the secondo la tradizione inglese.

Come servire il the, stuzzichini

Come servire il the all’inglese: le regole per un afternoon tea

Il famoso the delle cinque: realtà o convenzione?

Il famoso rito dell’ afternoon tea ha origine nel 1838, anno dell’incoronazione della Regina Vittoria. Fu proprio in quest’occasione infatti che, nei salotti di Buckingham Palace, la neo-Regina inaugurò questa tradizione. Da quel momento il the pomeridiano divenne un appuntamento fisso: prima servito nei grandi alberghi londinesi, divenne poi, negli anni ‘20, la bevanda preferita da sorseggiare tra un ballo e un altro.

E anche oggi la tradizione continua a essere rispettata: un afternoon tea in piena regola deve essere servito lontano dai pasti principali in modo tale da non rovinarne l’appetito, più o meno tra le 15.30 e le 17.

Come preparare un buon the inglese

Se volete sapere come servire il the secondo la tradizione inglese, vi consiglio di lasciare le classiche bustine da parte e di munirvi di un buon the sfuso e di una teiera.

A questo punto non dovrete far altro che riscaldare la teiera, sciacquandola con acqua calda, disporre le foglie di the sul fondo, versare dell’acqua bollente e attendere i tempi di infusione (dai 3 ai 5 minuti a seconda della tipologia di the scelto).

Per quanto riguarda le dosi, si consiglia di considerare un cucchiaino di the per ogni ospite, senza dimenticarne uno for the pot (per la teiera).

Come servire il the all'inglese

Latte o non latte? Questo è il dilemma

Che gli inglesi amino bere il the con un goccio di latte, non è di certo un mistero. Tuttavia, non tutti sanno da cosa derivi questa particolare usanza. Secondo l’idea più diffusa, versare un goccio di latte freddo avrebbe impedito al the bollente di rompere o di macchiare le fragili tazze di porcellana. Per tale motivo, seguendo alla lettera la tradizione, il latte dovrebbe essere versato prima del the, e non dopo!

E lo zucchero?

Ricordate di servire lo zucchero a parte, preferibilmente in zollette.

Per un buon afternoon tea non posso mancare…

Per un afternoon tea in piena regola non possono mancare gli stuzzichini di accompagnamento. Ma anche in questo caso esiste una regola precisa per stabilire l’ordine in cui dovranno essere serviti: si parte dal salato, ad esempio con dei tramezzini. Si passa poi ai sapori neutri con scones, crumpets e buns. E, dulcis in fundo, si passa alle torte, ai biscotti, ai brownies e ai muffin.

E ora che sapete come servire il the nel modo corretto, non vi resta che imparare le buone maniere: ecco spiegate in quest’infografica le regole per bere il the “come la Regina comanda”.

Come servire il the, infografica

Deborah Ascolese

Nata a Napoli vive e lavora a Bologna. Per "Il Giornale del Cibo" segue le rubriche Cibo & Cultura e Curiosità. Il suo piatto preferito sono gli spaghetti al pomodoro fresco perché le cose semplici sono spesso le migliori. A domanda cosa non può mancare in cucina, risponde "qualcuno che cucini per me".

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Informativa cookie. Se vuoi sapere di più, o negare il consenso ad alcuni o a tutti i cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi