Ciauscolo

prof80

un salume insaccato morbido tipico del maceratese; ha origini gia settecentesche ed il suo nome sembra derivi dal nome dialettale del budello gentile ovvero il ciusculu. il grasso che ne contraddistingue la sua morbidezza viene macinato anche tre volte per essere poi rimacinato con la carne e le sue spezie. Il prodotto ottenuto viene messo nel budello per essere poi picchiettato, legato e sfumati (leggera affumicatura con il ginepro). Questa ultima operazione veniva fatta nelle cantine per evitare l”eccesso di muffa nei salumi. si ricorda però che il clima dei monti sibilini permette una buona stagionatura in tutto l”arco dell’anno.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Informativa cookie. Se vuoi sapere di più, o negare il consenso ad alcuni o a tutti i cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi