Cavolo Laciniato Nero Di Toscana

@Arturo

Cavolo Laciniato Nero Di Toscana

di @Arturo.

Il Cavolo Laciniato Nero Di Toscana (brassica Oleracea Acephala) è una pianta coltivata prevalentemente nella regione toscana. Non ha esigenze nutritive elevate risultando molto rustica. Se si hanno temperature miti è possibile la sfioritura e salita a seme anticipata.
Il freddo invece migliora le sue caratteristiche qualitative e salutistiche. Infatti contiene vitamine A e C oltre ad elementi minerali quali il ferro, il potassio, il sodio, calcio e fosforo.
Il ciclo vegetativo è identico al cavolfiore, può essere seminato in telarini di polistirolo ad inizio luglio e trapiantato in campo dopo circa un mese. Vengono raccolte le foglie basali e salendo fino all’apice. La pianta resiste bene al freddo che allunga la possibilità di raccolta. Viene consumata togliendo la costa centrale che risulterebbe dura anche dopo la cottura.
E’ adatta per zuppe, classica la sua presenza nella tipica ricetta toscana ‘ribollita’, oppure bollita insieme ad altre verdure a foglia o con patate ma anche insieme ad altre tipologie di cavolfiore.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Informativa cookie. Se vuoi sapere di più, o negare il consenso ad alcuni o a tutti i cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi