In diretta dalla 75° Mostra d’arte cinematografica di Venezia

Erica Di Cillo
1

Indice

    Come di consueto, anche quest’anno Il Giornale del Cibo vi racconterà le novità in diretta dalla 75esima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica, a Venezia dal 29 agosto all’8 settembre. Un’edizione più che mai ricca di titoli e linguaggi diversi, che prova a dare spazio alle diverse sfaccettature di ciò che chiamiamo presente, attraverso le opere di registi internazionali. Durante i giorni del festival, troverete le recensioni e le riflessioni sulle opere in concorso sul nostro magazine.

    Ad aprire questa edizione, il film di Damien Chazelle First Man, con Ryan Gosling nei panni di Neil Armstrong, primo uomo sulla Luna; tra i 21 film in concorso, The Favourite di Yorgos Lanthimos, ambientato nell’Inghilterra del 1700, durante la guerra contro la Francia, The Ballad of Buster Scruggs, western dei fratelli Coen, e Roma di Alfonso Cuarón.

    festival del cinema di venezia

    Le nostre recensioni: Food on Screen sul Daily della Mostra del Cinema

    Ecco le recensioni scritte dal Giornale del Cibo per Food on Screen, la rubrica curata dalla nostra redazione per il Daily ufficiale della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, realizzato dal magazine CIAK e da Venezia News.

     

    7 settembre 2018

    l'amica geniale

     

    6 settembre 2018

    at eternity's gate

    5 settembre 2018

    women make film

    4 settembre 2018

    tel aviv on fire

     

    3 settembre 2018

    2 settembre 2018

    1 settembre 2018

    30 agosto 2018

    les tombeaux sans noms

    29 agosto 2018
    first man chazelle

    Cibo e cinema

    Cibo e cinema sono un binomio collaudato e felice, che trova espressione virtuosa nell’opera di svariati cineasti. Alcuni scelgono di assegnare ad esso un ruolo da protagonista, altri invece lo utilizzano con discrezione, ma in entrambi i casi, spesso, le scene in cui entra in ballo la gastronomia diventano iconiche e passano alla storia, come è accaduto, ad esempio, per la spaghettata di Alberto Sordi in Un americano a Roma, o per la tentata rapina de I soliti ignoti, terminata poi di fronte a un piatto di pasta e ceci. Anche nel cinema d’animazione il cibo diventa l’occasione per dar vita a straordinarie avventure, come in Ratatouille della Pixar; per citare invece un titolo italiano di alcuni anni fa, e che vale la pena di recuperare, se non avete visto, ne Il pranzo di Ferragosto il regista Gianni Di Gregorio propone le sue poetiche e acute riflessioni, per bocca dei protagonisti, proprio davanti alla tavola imbandita. E ancora, per concludere, come non citare la spaghettata notturna di Nico, 1988 (regia di Susanna Nicchiarelli), vincitore del Leone d’Oro alla scorsa edizione della Mostra del Cinema. Il cibo è cultura, come ricorda Giuliano Gallini in un suo recente intervento, e nella settima arte assume vari e diversi significati, a seconda delle intenzioni dell’autore.

    La Menzione Fedic – CIRFOOD – Il Giornale del Cibo 2018

    Anche quest’anno torna Il Giornale del Cibo, CIRFOOD e la Federazione Italiana dei Cineclub (FEDIC) assegneranno l’omonimo premio all’opera in concorso che meglio rappresenta (o nel modo più originale e significativo) il legame tra cibo e cinema. Lo scorso anno la giuria aveva scelto “Le Visite” di Elio di Pace, “perché il cibo, la sua preparazione – per usare le parole della giuria – sono parte integrante del cortometraggio che è ambientato in una cucina dove una madre e una zia preparano pasta al forno e pacchi di caffè da portare al figlio e nipote detenuto a Poggioreale. L’abilità tecnica e narrativa del regista fonde la raffinata immagine retrò utilizzata e rende drammatica una preparazione culinaria che ha un tragico epilogo fuori campo.”

    L’assegnazione del Premio Menzione FEDIC – CIRFOOD – Il Giornale del Cibo di questa edizione sarà sabato 8 settembre.

    festival di venezia

    Il cinema italiano a Venezia 75

    A rappresentare il nostro Paese a Venezia 75 ci sarà, tra gli altri film, Suspiria di Luca Guadagnino, che annovera nel cast Tilda Swinton Dakota Johnson e Chloë Grace Moretz, ed è ispirato al capolavoro di Dario Argento del 1977. What You Gonna Do When The World’s On Fire di Roberto Minervini, altro titolo in selezione ufficiale del Concorso, racconta l’America attraverso le storie di una comunità afroamericana del Sud degli Stati Uniti. Sulla mia pelle di Alessio Cremonini, sarà invece l’atteso film d’apertura della sezione Orizzonti, con il racconto degli ultimi sei giorni della vita di Stefano Cucchi, interpretato da Alessandro Borghi, “padrino” della scorsa edizione della Mostra.

    A questo punto non dovete fare altro che godervi i film in programma fino al prossimo weekend: buona visione!


    Fonte immagini: facebook.com/Labiennaledivenezia

    Erica Di Cillo

    Erica è nata in Molise ma da undici anni vive a Bologna, dove lavora come web writer, social media e content manager freelance. Il suo piatto preferito sono le polpette, perché prepararle la mette di buonumore. Nella sua cucina non devono mancare la salsa di soia e un wok per saltare le verdure e organizzare al volo una cena.

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *