Provenienza Lazio Italia
Tempo
Costo
Difficoltà

Ho scoperto da poco che la Pasta Cacio e Pepe è un piatto tipico della tradizione gastronomica romanesca. Mia madre la preparava quando ero piccolo ed ancora oggi, quando sono solo in casa ed ho bisogno di prepararmi qualcosa di veloce, preparo questa strepitosa ricetta. È semplicissima e proprio per questo motivo deve essere eseguita con tutti i crismi, per non rischiare di ottenere una semplice pasta al formaggio. Il pecorino romano parzialmente stagionato, ovviamente, è il formaggio più adatto a questa ricetta, anche se io (come mia madre, del resto) la preparo con il caciocavallo semi stagionato: è ugualmente buonissima!! Qualsiasi formato di pasta è adatto a questa ricetta, ma gli spaghetti restano sempre i migliori.

Pasta cacio e pepe
Pasta cacio e pepe
Gli Ingredienti
Le Istruzioni
  1. Cuocere in abbondante acqua salata 400 grammi di spaghetti.
  2. Mentre la pasta cuoce, scaldare 4 cucchiai di olio in un tegame con una bella spolverata di pepe nero.
  3. Porre in una ciotola il caciocavallo (o il pecorino) grattugiato e un po' d’ acqua di cottura della pasta e amalgamare il tutto fino a ottenere una salsa cremosa.
  4. Scolare gli spaghetti ancora al dente e buttarli nella padella con l’olio, farli ripassare leggermente e versarvi la crema al formaggio.
  5. Mantecare bene la pasta nel condimento, se necessario aggiungere qualche altro mestolino d’ acqua di cottura (l’amido della pasta legherà il tutto).
  6. Servire ben caldo aggiungendo altro formaggio grattugiato e altro pepe nero macinato.

CONDIVIDI QUESTA RICETTA CON I TUOI AMICI

Ti è piaciuta questa ricetta?

Vuoi ricevere le migliori ricette del Giornale del Cibo?

Iscriviti alla Newsletter: riceverai ogni giovedì una selezione degli articoli, delle ricette e degli eventi più rilevanti della settimana sul mondo del food e dintorni

Dichiaro espressamente di aver preso visione dell’informativa resa ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. 196/2003 ed autorizzo il trattamento dei dati.

A proposito dell'autore

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata