Provenienza Italia
Tempo
Costo
Difficoltà

Piatto provato svariati anni fa presso il ristorante I due Mari a Torre Faro (frazione di Messina), e poi rifatto in casa. La particolarità di questo piatto è che i cannelloni vanno cotti al vapore. Ogni volta che preparo questa ricetta (purtroppo raramente perchè il dentice costa) è un successo. Consiglio di accompagnarla con buon Pinot Grigio DOC del Friuli.

cannelloni al dentice
Cannelloni al dentice in salsa di peperoni
Porzioni Tempo di preparazione
4porzioni 2
Porzioni Tempo di preparazione
4porzioni 2
cannelloni al dentice
Cannelloni al dentice in salsa di peperoni
Porzioni Tempo di preparazione
4porzioni 2
Porzioni Tempo di preparazione
4porzioni 2
Gli Ingredienti
Le Istruzioni
  1. Una volta acquistato il dentice, chiedete al vostro pescivendolo di fiducia di spellarvelo e sfilettarlo.Poi, una volta a casa, con una pinzetta togliete le eventuali spine rimaste tra la carne del pesce. Quindi procedete come segue.
  2. Per la farcia:La farcia dei cannelloni va preparata passando al mixer i filetti di dentice con tutti gli altri ingredienti.
  3. Preparare quindi la salsa di peperoni stufandoli in una casseruola con olio e cipolla tagliata sottilmente.
  4. Coprire e lasciare cuocere a fuoco moderato nella loro stessa acqua di vegetazione fino a quando saranno diventati morbidi.
  5. Togliere dal fuoco e lasciare raffreddare, quindi frullarli ed aggiustare di sale.
  6. Per i cannelloni:Sbollentare le sfoglie in acqua bollente, scolarle e raffreddarle in acqua fredda, sgocciolarle e stenderle su un telo da cucina.
  7. Deporre al centro di ciascuno un cucchiaio di farcia, arrotolarle confezionando i cannelloni.Disporli in un cestello (ideali quelli di bambù) per la cottura al vapore e cuocerli in questo modo per 10-15 minuti.
  8. Presentarli adagiati su un letto di salsa di peperoni.
  9. Suggerimento supplementare: quando il pescivendolo vi sfiletterà il dentice, ditegli di conservare la testa, la lisca centrale e parte della pelle. Con questi cascami realizzate un brodetto di pesce mettendo in pentola anche una carota, un gambo di sedano, una cipolla ed un pomodoro tagliato a metà. Questo brodo poi potete utilizzarlo per la cottura al vapore dei cannelloni che assumeranno ancora più gusto.

CONDIVIDI QUESTA RICETTA CON I TUOI AMICI

Ti è piaciuta questa ricetta?

Vuoi ricevere le migliori ricette del Giornale del Cibo?

Iscriviti alla Newsletter: riceverai ogni giovedì una selezione degli articoli, delle ricette e degli eventi più rilevanti della settimana sul mondo del food e dintorni

Dichiaro espressamente di aver preso visione dell’informativa resa ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. 196/2003 ed autorizzo il trattamento dei dati.

A proposito dell'autore

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata