Aglio, cipolla e caffè sono alimenti buonissimi, ma spesso possono anche essere la causa di un fenomeno piuttosto imbarazzante: l’alitosi.

Secondo l’Associazione Dentisti Americana, determinati cibi giocano un ruolo fondamentale nel determinare l’odore del nostro alito. Pare, infatti, che alcuni cibi siano in grado di favorire all’interno del nostro organismo l’annidamento dei batteri anaerobi, causa dell’alitosi cronica. E’ quindi necessario, non solo mantenere una corretta alimentazione, ma anche sapere scegliere gli alimenti giusti, in grado di garantirci un alito sempre fresco e pulito.

Se, dunque, spazzolino, dentifricio e colluttorio non vi sono stati d’aiuto nella lotta contro l’alito cattivo, ecco alcuni cibi contro l’alitosi, che potrebbero fare al caso vostro.

Un alito fresco e pulito con i 5 cibi contro l’alitosi

Avocado

Eliminando la putrefazione degli alimenti nel tratto intestinale, l’avocado risulta essere tra i migliori cibi contro l’alitosi. L’alto contenuto di fibre presenti questo alimento, infatti, aiuterebbe l’organismo nei processi di digestione, prevenendo l’alitosi derivante dai problemi gastro-intestinali.

avocado

Frutta fresca

La secchezza delle fauci è una delle causi principali dell’alito cattivo. Per combatterla occorre assumere cibi ad alto contenuto idrico come la frutta fresca o, in alternativa, eliminare gli alimenti che riducono la produzione di saliva.

frutta fresca

Erbe aromatiche

Le erbe aromatiche come salvia e rosmarino sono particolarmente efficaci per la pulizia del cavo orale, in quanto in grado di bloccare la proliferazione batterica.

Un decotto a base di foglie di salvia e rosmarino può essere un valido rimedio non solo contro l’alitosi, ma anche per lenire le infiammazioni della gengiva.

rosmarino e salvia

Yogurt

Molti ritengono che assumere Yogurt o, in generale, i derivati del latte possa favorire l’alitosi, in quanto le proteine presenti in questi alimenti sarebbero utilizzate dai batteri per la produzione dei metaboliti. Quest’ultimi darebbero origine a diversi composti di natura sulfurea, causa del cattivo odore.

Tuttavia, pare invece che l’acidità delle preparazioni lattee fermentate, rendendo più veloce il processo di digestione dell’alimento, favorisca l’eliminazione di scorie.

yogurt

Sedano

Grazie alla  sua consistenza fibrosa, questo particolare tipo di verdura è in grado di eliminare le piccole particelle di cibo depositate su lingua e denti.

sedano

Ecco alcuni degli alimenti che, accompagnati da una corretta alimentazione e una buona igiene orale possono aiutare a combattere l’alitosi.

E per voi, quai sono i migliori cibi contro l’alitosi? Raccontateci le vostre esperienze in un commento.

 

 

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO CON I TUOI AMICI

Ti è piaciuto questo articolo?

Vuoi restare aggiornato su tutte le novità del Giornale del Cibo?

Iscriviti alla Newsletter: riceverai ogni giovedì una selezione degli articoli, delle ricette e degli eventi più rilevanti della settimana sul mondo del food e dintorni

Dichiaro espressamente di aver preso visione dell’informativa resa ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. 196/2003 ed autorizzo il trattamento dei dati.

A proposito dell'autore

Deborah Ascolese

Nata a Napoli vive e lavora a Bologna. Per "Il Giornale del Cibo" segue le rubriche Cibo & Cultura e Curiosità. Il suo piatto preferito sono gli spaghetti al pomodoro fresco perché le cose semplici sono spesso le migliori. A domanda cosa non può mancare in cucina, risponde "qualcuno che cucini per me".

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata