romertopf

Römertopf

zuanne

È una pentola di terra cotta pressata a forma di barca con la chiglia piatta e il coperchio a cupola anche lui di terra cotta, l’interno è vetrificato, ma col tempo sulla glassa si formano delle crepe capillari che impregnano l’anima del contenitore. Come un’antica botte ben usata dà tono e sapore a un buon vino, così anche la vostra romertopf sarà personalizzata dalla vostra cucina giorno per giorno. In Italia questo oggetto è conosciuto, ma non da tutti, è molto usato in centro Europa. A farlo conoscere, più che i grandi cuochi o i giornali di cucina, sono stati i nostri emigrati che avendola scoperta e apprezzata all’estero l’hanno poi portata in dono ai propri parenti in Italia.

La romertopf, a saperla usare, è una cannonata, ma anche a non saperla usare! Ho imparato a mie spese a rispettare le regole. Tanti anni fa la usavo ogni tanto, una volta l’ho presa dall’armadio, l’ho lavata, riempita di verdure e passata di pomodoro e messa distrattamente nel forno già caldo… Poco dopo ho sentito un forte crac provenire dal forno, si era spaccata e aveva seminato verdure dappertutto: avevo dimenticato a mie spese di lasciarla a mollo nell’acqua a lungo, prima di usarla. La Römertopf può essere usata soltanto nel forno, mai sulla fiamma. Prima del primo utilizzo lasciarla a bagno per almeno mezz’ora, poi sfregarla bene con la spugna per eliminare eventuali tracce di impurità. Prima di ogni utilizzo lasciarla a bagno immersa completamente nell’acqua per 30/40 minuti, se proprio è tanto tempo che non la usate lasciarla a mollo tutta la notte, poi asciugarla e porre al suo interno quello che si vuole cuocere (volendo si presta per cucinare senza grassi aggiunti), coprire e passare nel forno freddo (il forno va acceso dopo: se è già caldo il recipiente si crepa). Mai aggiungere liquidi o ingredienti freddi durante la cottura, ma scaldarli prima di usarli.
La Römertopf si lava con acqua e pochissimo detersivo per piatti, anche se l’interno è vetrificato dalle mini crepe assorbe gli odori, farla asciugare bene all’aria prima di riporla nell’armadio col suo coperchio rovesciato all’interno. Se preferite potete per protezione dalla polvere riporla dentro un sacchetto di tela traspirante, mai in sacchetti di plastica, farebbe la muffa.

di Zuanne

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *