Triglie al cartoccio

Adriana Angelieri
Ricetta di Vostromo. Nei nostri mercati solitamente si trovano tre varietà di triglie. Secondo l'habitat si distinguono quelle di sabbia, di fango e di scoglio. Le migliori sono di scoglio, quelle di sabbia hanno una livrea più elegante e si trovano frequentemente delle dimensioni adeguate per la griglia. In generale, quelle più piccole sono più adatte per le fritture. Se sono fresche hanno un colore vivo, lucente, l'occhio è sporgente e brillante. Le carni sono toniche ma non dure, le branchie rosse. Occhio e brillantezza dei colori sono quindi gli indicatori che ci rivelano, senza toccarlo, se il pesce è fresco. La taglia più adatta alla cottura nel cartoccio è tra 125 e i 250 grammi.
1 da 1 voto
Preparazione 2 h
Tempo totale 2 h
Portata Pesce
Cucina Italia
Porzioni 4 persone

Ingredienti
  

Istruzioni
 

  • Innanzi tutto immergete alcuni spicchi d'aglio, tagliati a metà e privati del germoglio centrale, in mezzo bicchiere abbondante d'olio.
  • Per pulire le triglie tagliate le pinne maneggiando con delicatezza: le carni sono delicatissime e si rompono facilmente nella parte ventrale.
  • Togliete le squame usando solo le dita e risciacquando, vengono via facilmente. In ultimo eviscerate, risciacquate ed asciugate appena.
  • Pelate i pomodori, privateli dei semi e tritateli finemente. Fate lo stesso con il prezzemolo.
  • Salate tutti i pesci su entrambi i lati, quindi preparate i cartocci d'alluminio. Sistemate su ognuno una fettina di limone tagliata a velo (se piace), un cucchiaino di pomodoro tritato, prezzemolo ed un filo d'olio aromatizzato.
  • Adagiate una o due triglie, secondo le dimensioni. Condite con olio, un cucchiaino di pomodoro, prezzemolo.
  • Chiudete bene i cartocci arrotolando prima in senso longitudinale, ripiegando dopo dalla parte della testa e della coda.
  • Infornate per 20-25 minuti al massimo in forno caldo a 160/170°.
  • Se avete sistemato i cartocci in una teglia, è bene levarli subito ed aprirli, in modo da fermare la cottura. Un paio di minuti di troppo e le triglie diventano stoppose.
  • Quando sono al punto giusto le loro carni sono leggermente rosate lungo la spina.