Timballo freddo di riso ai gamberetti

peppe57
Lo preparava in estate la mia mamma. Era un piatto graditissimo al rientro dal mare perché, soprattutto se preparato la sera prima, era un primo fresco ed immediatamente pronto per chi come noi ragazzi, dopo una giornata al mare, aveva una fame da lupo. Si tratta di un timballo di riso ai gamberetti condito con una semplice emulsione di olio, limone e profumato con prezzemolo e basilico. Lo ribadisco: è un piatto ideale per la stagione estiva perché ottimo se servito freddo.Nulla vieta, però, di consumerlo, sempre freddo (magari a temperatura ambiente), durante tutto l'anno.
2.90 da 10 voti
Preparazione 2 h
Tempo totale 2 h
Portata Riso e risotti
Cucina Italia
Porzioni 4 persone

Istruzioni
 

  • Cuocete il riso al dente, scolatelo e passatelo sotto l'acqua fredda in modo da bloccarne la cottura. Emulsionate l'olio con il succo di limone precedentemente filtrato con un colino.
  • Aggiungete sale e pepe. Versate il riso in un'insalatiera ed aggiungetevi i gamberetti precedentemente lessati, profumate con abbondante prezzemolo tritato e foglioline di basilico spezzettate.
  • Irrorate il tutto con l'emulsione preparata ed amalgamate con un cucchiaio di legno. Sistemate il composto in uno stampo da ciambella foderato con pellicola per alimenti, pressatelo bene con un cucchiaio in modo da eliminare tutti gli eventuali vuoti d’aria e sistematelo in frigo per qualche ora.
  • Sformate il timballo su un piatto da portata e tenetelo in fresco fino a quando non sarà servito.