Tartare di pesce spada affumicato su carpaccio di finocchi e arance

peppe57
Antipasto servito ad amici la sera del 5 gennaio per chiudere definitivamente le Festività. È una ricetta che va preparata pochi minuti prima di servirla, per evitare che i finocchi affettati anzitempo si possano annerire. Indicherò la ricetta come siciliana in virtù dei suoi ingredienti. Le dosi sono per 6 persone.
5 da 1 voto
Preparazione 1 h
Tempo totale 1 h
Portata Antipasti
Cucina Italia
Porzioni 6 persone

Ingredienti
  

Istruzioni
 

  • Mondate bene i finocchi e metteteli a bagno in acqua fredda.
  • Lavate bene le arance e tenetele da parte.
  • Fatto ciò, dedicatevi al pesce spada riducendolo in tartare con un coltellino a punta affilata.
  • Quando avrete completato questa operazione, con l’aiuto di una mandolina affettate i finocchi già sgocciolati molto sottilmente, e sistemateli nei vari piatti individuali.
  • Poi aiutandovi con un coppapasta di piccolo diametro (4 cm) formate una torretta con la tartare di pesce spada affumicato che sistemerete al centro di ogni piatto individuale.
  • A questo punto tostate in un padellino i pinoli e tirateli via appena saranno leggermente dorati.
  • Infine, pelate a vivo le arance ed affettate anch’esse abbastanza sottilmente.
  • Sistemate le fette d’arancia sui finocchi ed accanto alla tartare di spada, quindi condite con sale pepe ed olio d’oliva e spruzzate il tutto con gocce di aceto balsamico.