risotto-dei-puffi

Risotto dei puffi

LunaB
...Cioè blu, come gli omini del bosco con il berretto e i pantaloni bianchi. Entusiasma e stupisce i bambini che si divertono un mondo a immaginarne la provenienza e sorprende i grandi per il sapore delicato. In un ristorante mi è capitato di mangiarlo servito all’interno di gusci di capesante e in quel modo anziché ai puffi viene spontaneo associarlo ai colori del mare.
5 da 1 voto
Preparazione 1 h
Tempo totale 1 h
Portata Riso e risotti
Cucina Italia
Porzioni 4 persone

Ingredienti
  

Istruzioni
 

  • Tritare finemente la cipolla e farla dorare nella metà del burro.
  • Aggiungere il riso, lasciarlo tostare qualche secondo, quindi sfumarlo con il vino bianco e lasciare evaporare.
  • Portare il riso a cottura aggiungendo progressivamente il brodo caldo e continuando a mescolare.
  • A metà cottura unire parte dei mirtilli, la scorza del limone e aggiustare di sale (e, volendo, anche di pepe).
  • Prima di servire, versare nel risotto i rimanenti mirtilli, il resto del burro, la panna e una grossa manciata di Parmigiano grattugiato mescolando bene per amalgamare tutti gli ingredienti.

Note

Valutazione nutrizionale a cura di Irene, Esperta di Educazione
AlimentareApporto calorico per una porzione: circa 450 kCal.
Un primo piatto adatto ai bambini, che abbina il divertimento a tavola ad un adeguato valore nutrizionale.
Il riso è la fonte predominante di carboidrati complessi. P
anna, burro e parmigiano forniscono un adeguato apporto di lipidi saturi e un po' di proteine di alta qualità biologica.
La presenza dei mirtilli, che caratterizzano il piatto, fornisce la fibra ed i fitocomposti tipici del colore blu-viola: vitamine, minerali e importanti antiossidanti (antocianine, mirtillina, caroteni ecc) protettivi nei confronti del sistema cardiovascolare, del tratto urinario e di vari altri tessuti corporei.
Questo piatto può essere inserito in un menù che preveda un secondo dal ridotto contenuto lipidico (come ad esempio il pesce o i legumi), un contorno a base di ortaggi (crudi o cotti e possibilmente non di colore blu-viola) ed un frutto.