ricetta-pasta-con-pesto-di-mandorle

Pappardelle con pesto di mandorle e basilico

monietta
La pasta al pesto mi piace da morire: d’estate è l’ideale, fresca, veloce, leggera… insomma, semplicemente fantastica! Staccare le foglie del proprio basilico, sciacquarle velocemente e utilizzarle subito per condirci la pasta… bhe, non ha prezzo: tutti possono coltivare da sè una piantina nel proprio giardino o sul proprio balcone, basta un po’ d’acqua al giorno, nient’altro. Questa è una versione velocissima, da fare al mixer, con due varianti sostanziali dall’originale pesto genovese: la mancanza di aglio e la presenza delle mandorle al posto dei pinoli. La ricetta proviene dal mio Blog: www.le-ricette-della-nonna.blogspot.it
Nessuna valutazione
Preparazione 1 h
Tempo totale 1 h
Portata Primi asciutti
Cucina Italia
Porzioni 4 persone

Ingredienti
  

Istruzioni
 

  • Mettere dentro il mixer le mandorle assieme a un pizzico di sale grosso e mixare per qualche secondo, a scatti, per ottenere una farina di mandorle grossolana.
  • Aggiungere le foglie di basilico e mixare velocemente, a scatti, per ottenere un composto omogeneo, giusto il tempo necessario, per non scaldarlo troppo.
  • Togliere il composto dal mixer e metterlo in una ciotola: aggiungere il parmigiano grattugiato e mescolare con una forchetta per amalgamare.
  • Aggiungere l’olio a filo (circa quattro cucchiai) per ottenere un condimento cremoso.
  • Lessare la pasta in abbondante acqua bollente salata, scolarla al dente e metterla nuovamente in pentola, a fuoco spento, aggiungendo il pesto.
  • Mescolare velocemente per amalgamare il tutto e distribuire in piatti individuali, guarnendo con una foglia di basilico fresco.
  • Servire subito, unendo un filo d’olio a crudo.