Primi asciutti

O ‘rrau’ (ragù napoletano)

clo_04
  • Difficoltà: 1
  • Costo: 2
  • Preparazione: 2
  • Dosi: 4

Il Ragù alla napoletana, o come si dice a Napoli: ‘O ‘rrau’ E’ una salsa profumatissima, con la quale la famiglia napoletana verace celebra la domenica.

Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!

Ingredienti

Istruzioni

  1. E' consigliabile preparato il giorno prima mettendo la carne nel tegame, unitamente agli spicchi di cipolla ed all'olio.
  2. La carne e cipolla dovranno rosolare insieme: la prima facendo la sua crosta scura, le seconde dovranno man mano appassire senza bruciare. Per ottenere questo risultato, bisogna rimanere ai fornelli e sorvegliare il tutto, per essere pronti a rimestare con il mestolo di legno, e bagnare con il vino, appena la carne sarà ben rosolata, le cipolle si dovranno consumare, fino quasi a dileguarsi.
  3. Quando la carne sarà diventata di un bel colore dorato, ed il vino si sarà asciugato, si aggiunge la passata di pomodoro. Si regola di sale e si mette a cuocere a fuoco bassissimo, il ragù dovrà come si dice a Napoli pippiare parola onomatopeica che descrive il suono del ragù, cioè il ragù dovrà sobbollire a malapena. A quel punto si copre con un coperchio sul tegame, senza chiuderlo del tutto.
  4. Il ragù dovrà cuocere per almeno 3 ore, di tanto in tanto si rimesta facendo attenzione che non si attacchi sul fondo.
Print Recipe