ricetta-marmellata-di-peperoncini
Conserve casalinghe

Marmellata di peperoncini piccanti

peppe57
  • Difficoltà: 2
  • Costo: 2
  • Preparazione: 3
  • Dosi: 10

La Marmellata di Peperoncini Peccanti  è una preparazione tipica della Calabria, dove il peperoncino è di casa: la gastronomia locale, lo sappiamo, ne fa uso ogni volta che è possibile!
Ottima da accompagnare a formaggi come la ricotta fresca, infornata e/o affumicata, o a formaggi cremosi come la robiola, lo stacchino, la crescenza (e, perché no, anche il Philadelphia) che ne attutiscono in parte la piccantezza, senza nulla togliere al suo gusto.  Per i più audaci (come me) consiglio di provarla su formaggi stagionati come il caciocavallo ragusano stagionato o il pecorino (da qualsiasi regione esso provenga).

Avendo finito il barattolo acquistato in Calabria, ho deciso di procurarmi la ricetta e di prepararla io stesso. La condivido con voi: accompagnatela ad un ottimo vino rosso molto strutturato e fatemi sapere!

 

 

 

Voti: 1
Valutazione: 4
You:
Rate this recipe!

Ingredienti

Istruzioni

  1. Suggerimento preliminare: prima di manipolare i peperoncini vi consiglio caldamente di indossare dei guanti monouso da cucina e di non toglierveli fino a che non avrete finito di toccarli con le mani.
  2. Inoltre, per eliminare i semini all'interno dei peperoncini piccanti, tagliateli a metà e metteteli sotto l'acqua corrente: l'operazione risulterà più facile.
  3. Lavate, asciugate i peperoni, togliete loro il picciolo e tagliateli in due. Eliminate i filamenti bianchi interni ed i semi, quindi riduceteli a pezzetti. Fate lo stesso con i peperoncini.
  4. Mettete peperoni e peperoncini in una casseruola (io, in genere, per le marmellate uso una casseruola di coccio) assieme allo zucchero, al sale ed al vino, poi sistemate sotto la pentola una retina spargi fiamma e poneteci sopra la pentola, facendo cuocere a fuoco molto lento.
  5. Coprite la pentola con un coperchio, avendo cura di lasciare uno sfiato per il vapore, e fate cuocere i peperoncini per poco meno di un'ora.
  6. Trascorso il tempo necessario, spegnete il fuoco e passate il tutto al mixer, in modo da ottenere un composto omogeneo che rimetterete sul fuoco e, rimestando in continuazione, farete cuocere per circa un'altra mezz'ora.
  7. Quando la marmellata di peperoncini sarà densa, spegnete e invasate immediatamente in contenitori di vetro precedentemente sterilizzati.
  8. Chiudete con i tappi e rovesciate i vasetti; lasciateli così fino a quando si saranno raffreddati del tutto.
  9. Avvolgete i vasetti ormai freddi con dei canovacci puliti e metteteli in una pentola, copriteli con dell'acqua fredda e fateli bollire per almeno 15 minuti dall'inizio del primo bollore.
  10. Trascorsi i 15 minuti, spegnete il fuoco, lasciate raffreddare l'acqua, quindi estraete i vasetti, asciugateli e riponeteli in un luogo fresco e buio.
  11. Volendo potete consumare la marmellata di peperoncini immediatamente, ma vi consiglio - come per tutte le altre marmellate - di consumarla almeno dopo una settimana.
Print Recipe

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Informativa cookie. Se vuoi sapere di più, o negare il consenso ad alcuni o a tutti i cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi