fettuccine-alla-papalina
Primi asciutti

Fettuccine alla papalina

peppe57
  • Difficoltà: 1
  • Costo: 2
  • Preparazione: 2
  • Dosi: 4

Le fettuccine alla papalina sono un piatto sostanzioso e gustoso, potremmo dire che rappresentano una variante più sofisticata della carbonara. Si narra che questo primo sia nato quando il cardinale Eugenio Pacelli (che da li a poco sarebbe diventato Papa Pio XII) chiese al ristorante che forniva i pasti al Vaticano un piatto particolare pur nel rispetto della tradizione culinaria romana. Il cuoco del ristorante sostituì allora la pancetta della carbonara con il più ricco e delicato prosciutto crudo, aggiungendo un delicato soffritto di cipolla per amalgamare meglio i sapori, usando il più delicato parmigiano reggiano al più forte e saporito pecorino. Quando assaggiai questo piatto per la prima volta, tra gli ingredienti figurava la panna. Poichè – come ho già avuto modo di dire altre volte – non amo molto la panna come legante per le salse, l’ho sostituita con una leggera crema di latte preparata solo con latte e farina o con della besciamella. Il risultato è comunque buonissimo.

Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!

Ingredienti

Istruzioni

  1. Mondate, tritate finemente e soffriggete la cipolla nel burro.
  2. Non appena sarà appassita aggiungete il prosciutto crudo tagliato alla julienne e lasciatelo appena rosolare.
  3. In una ciotola a parte sbattete le uova con il Parmigiano Reggiano e la crema di latte.
  4. Cuocete le fettuccine e non appena saranno cotte al dente, scolatele e fatele saltare qualche istante in una capiente padella contenente il soffritto di cipolla e prosciutto crudo.
  5. Spegnete il fuoco e rovesciate nella padella la crema di uova e il Parmigiano.
  6. Mescolate velocemente e servite immediatamente cospargendo i piatti con pepe macinato al momento.
Print Recipe

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Informativa cookie. Se vuoi sapere di più, o negare il consenso ad alcuni o a tutti i cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi