Con “Il Giornale del Cibo” il food diventa 2.0

Ufficio Stampa

Un magazine online per parlare del legame tra food e web e per celebrare il più vecchio social network del mondo … la tavola!

 

  • Da Gennaio 2015 è online il nuovo progetto editoriale di CIR foodIl Giornale del Cibo che, nato nel 2007, in occasione dell’Expo Milano 2015 ha cambiato veste grafica e non solo.
    Il nuovo sito è un vero e proprio magazine online attraverso il quale CIR food intende “nutrire l’Italia” facendo cultura e informazione sui temi del cibo e dell’alimentazione, anche da un punto di vista della società e del costume.

 

  • La rubrica Food 2.0 presenta curiosità sul binomio cibo e web, suggerendo e recensendo APP, siti, social network e servizi web per i buongustai 2.0.
    Cibo e nuove tecnologie rappresentano infatti un connubio consolidato, almeno quanto la nostra voglia di fotografare e condividere piatti gustosi con i nostri amici e l’abitudine di cercare nuove ricette sui blog di cucina o su Youtube.

 

 

  • Il progetto Il Giornale del Cibo, che conta, a Marzo 2015, 350.000 visitatori, coinvolge una community di appassionati del buon gusto di circa 40.000 utenti attivi nel dialogo e soprattutto nella creazione di contenuti quali ricette e recensioni di eventi e sagre. Oltre alle 4.600 ricette inedite, poiché ideate e proposte dagli stessi utenti, e alle video ricette con protagonisti gli Chef di CIR food, il magazine online conta numerose rubriche di approfondimento: Approfondimenti, Cibo e Cultura, Curiosità, Expo 2015, Food 2.0, Pubblicamente a Tavola, Scuola di cucina e Tra frigo e dispensa.

 

  • Il Giornale del Cibo sarà protagonista anche a Expo Milano 2015 attraverso la partecipazione dell’editore CIR food che all’interno della manifestazione gestirà 20 locali per un totale di 4.000 posti a sedere, impiegando 500 dipendenti all’interno di 5 differenti format di ristorazione. L’obiettivo di CIR food è promuovere la migliore tradizione alimentare del nostro Paese valorizzandola su larga scala, a prezzi ragionevoli e con una cucina sana ed equilibrata.

 

DICHIARAZIONI

“Nel lontano 2007 abbiamo creduto nelle potenzialità di Internet come canale strategico per fare cultura e informazione sui temi legati al cibo e all’alimentazione, da sempre prioritari per CIR food. Siamo orgogliosi dei risultati raggiunti poiché Il Giornale del Cibo è diventato un punto di riferimento sul web nonché luogo di confronto sulla cultura della ristorazione, della produzione agroalimentare, dell’ambiente, delle tradizioni e delle identità locali.
Il valore aggiunto di questo portale penso sia una community attenta, esigente e sempre più partecipativa che stimola la redazione a trattare l’argomento cibo da più punti di vista, non solo gastronomici ma anche sociali, culturali ed economici”.

Daniela Fabbi – Responsabile Comunicazione e Marketing CIR food

“Abbiamo creato questa rubrica perché la rivoluzione tecnologia ha un impatto fortissimo sulla diffusione delle sottoculture alimentari e delle nuove tendenze: pensiamo ad un fenomeno come il “Social Eating” per esempio. Ci sembra interessante, da un lato, indagare le mode e i trend gastronomici sui social network, dall’altro raccontare le opportunità tecnologiche offerte da siti internet, tecnologia smartphone, app, community online a chi vuole mangiare bene, o vuole spendere poco, o comprare bene”.

Angelo Valenza – Direttore Responsabile Il Giornale del Cibo

Ufficio Stampa

L'Ufficio Stampa de Il Giornale del Cibo è coordinato da Sara Mariani, l'unica bolognese DOC della Redazione. Il suo piatto preferito sono le melanzane cucinate dalla nonna pugliese. Alla domanda "cosa non può mancare in cucina?" risponde "il parmigiano perchè lo aggiungo in tutti i piatti".

Comments are closed.