polpo ricette

Polpo: 3 ricette per un menù completo

Luca Sessa

 

Il polpo è un mollusco che ama i bassi fondali, non oltre i 200 metri. L’assenza di endo e esoscheletro gli permettere di prendere praticamente qualsiasi forma e di preferire quindi substrati aspri e rocciosi per la presenza di fessure e piccole caverne in cui nascondersi.
Diffuso nel Mar Mediterraneo, viene pescato da settembre a dicembre e da maggio a luglio. Una delle sue caratteristiche è la doppia fila di ventose su ogni tentacolo, che lo distingue dal moscardino che ha una sola fila di ventose. Vive in media un anno e ha la particolarità di avere 3 cuori, oltre a quella di cambiare colore molto velocemente. Il suo utilizzo nella cucina italiana è diffuso e viene proposto soprattutto “all’insalata”, ma anche in versione carpaccio, al sugo o arrostito, dopo averlo lessato “nella sua acqua” con vari aromi. Oggi vi proponiamo un intero menù a base di ricette con il polpo: antipasto al sugo, Carbonara di mare ed infine la cottura arrosto dopo aver glassato i tentacoli nell’acqua di cottura fatta addensare.

Polpo: ricette per appassionati

Polipetti affogati

polipetti affogati

Ingredienti:

  • 400 g di Polipetti
  • 600 g di Pomodori pelati
  • Olio evo
  • 1 spicchio d’aglio
  • Peperoncino
  • 1/2 bicchiere vino bianco secco
  • Sale
  • Prezzemolo

Procedimento:

  1. Mettere a scaldare in un tegame l’olio extravergine, lo spicchio d’aglio ed il peperoncino. Dopo qualche istante aggiungere i polipetti (puliti).
  2. Cuocere a fiamma alta per far perdere l’acqua ai polipetti e per farli rosolare. Bagnare quindi con il vino bianco e farlo evaporare.
  3. A questo punto aggiungere nel tegame i pomodori, abbassare la fiamma al minimo e far cuocere per 50 minuti circa.
  4. Condire il sugo con un po’ di prezzemolo fresco e servire accompagnando con crostini o pane tostato. Il sugo è ottimo per condire la pasta.

Carbonara di mare

Ingredienti:

  • 400 g di Mezze maniche
  • 300 g di Polpo (lessato)
  • Olio extravergine
  • Prezzemolo
  • 1 spicchio d’aglio
  • 50 g di Guanciale
  • 3 Uova
  • Pecorino
  • Pepe
  • Sale

Procedimento:

  1. Pulire il polpo (o meglio, farselo pulire in pescheria) e metterlo in un tegame con acqua fredda, sufficiente per coprirlo.
  2. Portare a bollore l’acqua e dal quel momento far cuocere a fiamma media per 25-30 minuti. Quindi spegnere la fiamma e lasciar il polpo nell’acqua per un’altra mezz’ora.
  3. Tagliarlo a pezzetti e conservarlo da parte. Tagliare il guanciale a pezzetti, metterlo in una padella con un filo d’olio extravergine e farlo sciogliere.
  4. Aggiungere quindi il polpo, l’aglio, il prezzemolo e lasciare amalgamare per qualche istante.
  5. A parte cuocere la pasta, scolarla al dente, e metterla nella padella con il condimento, saltando a fiamma alta per pochi secondi.
  6. Quindi sbattere le uova con il pecorino ed il pepe e metterle sulla pasta, mantecando a fuoco spento. Servire subito aggiungendo altro pecorino.

Polpo arrosto con crema di patate e broccoli saltati

polpo broccoli

Ingredienti

  • 700 g di Polpo
  • 250 g di Broccoli
  • Olio extravergine
  • 1 spicchio d’aglio
  • Sale

Per la crema di patate

  • 3 Patate
  • Sale
  • Pepe
  • Olio extravergine
  • 1 spicchio d’aglio

Procedimento

  1. Lessare il polpo mettendolo in una pentola con un filo d’olio extravergine, pochissima acqua ed uno spicchio d’aglio, cuocere con il coperchio per 30-40 minuti a fiamma bassa, quindi spegnere e lasciar freddare nella sua acqua.
  2. Nel frattempo lessare le patate, pelarle e frullarle con il minipimer per ottenere la crema, aggiustando se necessario con sale e pepe.
  3. Pulire i broccoli e cuocere le cimette al vapore per 5 minuti, quindi saltarle in padella con poco olio evo ed uno spicchio d’aglio, cuocendo a fiamma alta per 2 minuti circa, salare e tenere da parte.
  4. Tagliare il polpo a pezzetti, mettere sul fuoco una padella antiaderente (a fiamma molto alta), farla diventare caldissima e versare il polpo a pezzetti, precedentemente “sporcato” con un po’ di olio extravergine.
  5. Cuocere per 2 minuti quindi impiattare mettendo un paio di cucchiai di crema di patate, ponendoci sopra i pezzetti di polpo bagnati con l’acqua di cottura che avrete fatto ridurre a fiamma alta fino ad ottenere un fondo caramellato e completare con le cimette dei broccoli.

Se amate la cucina di mare, questo menù con ricette a base di polpo è ideale per voi. Se volete diventare dei veri esperti, vi consigliamo di leggere questo post della rubrica “scuola di cucina” nel quale vi raccontiamo la cottura ideale per ogni tipo di pesce.

Luca Sessa

Nato a Napoli, vive e lavora a Roma come food writer e food blogger. Nel 2011 ha aperto il Food Blog "Per un pugno di capperi" che, nato per essere una vetrina dei suoi piatti, è diventato un luogo di confronto tra appassionati. Il suo piatto preferito è la Torta caprese perché: "amo il cioccolato ed è da sempre la torta del mio compleanno. Dice che in cucina non possono mancare la pasta, una padella ampia e la passione. Ha collaborato con Dissapore, iFood, Excellence, Scatti di Gusto ed ora scrive per The Fork.

2 responses to “Polpo: 3 ricette per un menù completo”

  1. Rosaria says:

    Ricette che dovrò sperimentare

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Informativa cookie. Se vuoi sapere di più, o negare il consenso ad alcuni o a tutti i cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi