usi dello zenzero

Gli usi dello zenzero nella medicina orientale

Deborah Ascolese

In Giappone è chiamato la meraviglia dell’Universo, gli Egizi lo utilizzavano nel processo di imbalsamazione, mentre nel Medioevo se ne acclamavano le virtù afrodisiache.

Sto parlando dello zenzero, una spezia dalle origini incerte che, con il suo sapore pungente e leggermente piccante, ha conquistato un posto d’onore non solo nelle ricette, ma anche negli usi e nelle tradizioni di tutto il mondo.

molteplici usi dello zenzero

E, prima ancora di far breccia nei cuori di chef, cuochi e pasticceri occidentali, questa speziata radice venne innanzitutto adoperata nelle antiche medicine tradizionali del continente asiatico con scopi terapeutici.

Vediamo, dunque, gli usi dello zenzero nella medicina cinese, in quella tibetana e, infine, nella tradizione ayurvedica indiana.

Gli Usi dello Zenzero nella Medicina Cinese

Secondo la medicina cinese, tutti gli alimenti che mangiamo sono in grado di regolare l’equilibro tra le due forze complementari e opposte che governano l’Universo: lo yin, che rappresenta tutto ciò che è freddo, oscuro e femminile, e lo yang che si riferisce agli elementi legati al caldo, alla solarità e al mondo maschile.

Ed è proprio in quest’ottica che lo zenzero, nella tradizionale medicina cinese, viene considerato come uno di quegli alimenti in grado di fornire yang ( e quindi calore) all’organismo, aiutandolo, in tal modo, a combattere le malattie da raffreddamento.

zenzero nella medicina orientale

Durante il periodo invernale, una buona tisana allo zenzero o un pediluvio con questa radice, sono l’ideale per riscaldare il corpo, sia dentro sia fuori.

Medicina tibetana

Nell’antica medicina tibetana, praticata dalle popolazioni dell’Himalaya da più di duemilacinquecento anni, lo zenzero è un alimento usato quotidianamente per prevenire diverse patologie. Il principio attivo riscaldante di questa antica spezia (il cui nome tibetano è Sman sga) è, infatti, adottato per curare i disturbi digestivi, per fluidificare il sangue e per aiutare e favorire il processo di cicatrizzazione delle ferite.

Medicina ayurvedica

Nella medicina ayurvedica indiana, gli usi dello zenzero sono molteplici: questa spezia viene infatti adoperata in diversi modi per contrastare i problemi digestivi, il mal di testa, le allergie e i raffreddamenti, i dolori reumatici e i problemi legati a fegato e milza.

zenzero nella medicina ayuretica

Ecco alcuni dei rimedi ayurvedici a base di zenzero (o, come si direbbe in hindi, Fresh-Aardraka).

  • Contro nausea, vomito e dispsesia: succo di zenzero unito a succo di cipolla
  • Contro il mal di testa: zenzero in polvere
  • Dolori reumatici: infuso di zenzero essiccato
  • Problemi al fegato e alla milza: zenzero fresco

Per prevenire allergie e raffreddori: decotto a base di zenzero e limone da inalare, tramite contagocce, due volte al giorno.

E gli usi dello zenzero non finiscono qui. Questa spezia, infatti, oltre ad insaporire i nostri piatti e ad apportare benefici al nostro organismo, viene anche utilizzata in numerose ricette di bellezza per illuminare il viso e contrastare la caduta dei capelli.

 

Deborah Ascolese

Nata a Napoli vive e lavora a Bologna. Per "Il Giornale del Cibo" segue le rubriche Cibo & Cultura e Curiosità. Il suo piatto preferito sono gli spaghetti al pomodoro fresco perché le cose semplici sono spesso le migliori. A domanda cosa non può mancare in cucina, risponde "qualcuno che cucini per me".

2 responses to “Gli usi dello zenzero nella medicina orientale”

  1. pasquale says:

    vorrei sapere .io che soffro di prostata ingrossata va bene .e se si come va mangiata grazie

    • Redazione says:

      Ciao Pasquale, grazie per averci scritto, tuttavia, non essendo medici non possiamo rispondere alla tua domanda. Ti suggeriamo di consultare un medico!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *