Pubblicamente a tavola

La crescita economica è compatibile con la salvaguardia dell’ambiente? Lo sviluppo sostenibile è un’utopia? Il biologico, vale la spesa? Pubblicamente a tavola è la rubrica che cura alcuni degli aspetti del rapporto tra cibo e sostenibilità, con l’intento di promuovere valori positivi quali appunto: legalità, genuinità, educazione. All’interno troverete anche articoli scritti da Giuliano Gallini, Responsabile Marketing e Comunicazione di CIR food. Nella rubrica sono presenti anche approfondimenti vari sulle politiche dell’alimentazione, i sondaggi e le ultime novità riguardanti le mense pubbliche, scolastiche e non, nonché molti altri focus sempre relativi a tematiche inerenti al mondo della nutrizione.
cosa-determina-il-successo-di-un-ristorante

Il mistero

Cosa determina il successo di un ristorante? Oggi è il nove gennaio e invece di una recensione vi propongo di riflettere su un arcano e di aiutarmi a scioglierlo, perché io non ne sono capace. Nei pubblici esercizi abita un mistero. Ci sono ristoranti, bar, caffè, osterie dove si sta bene (non importa il livello di quel

andare-a-pranzo-fuori

Andare a pranzo fuori: sociologia delle buone maniere

Il “Libro dei libri” del pubblico esercizio è, secondo me, “andare a pranzo fuori” della sociologa Joanne Finkelstein. E’ un testo di vent’anni fa, e per tutti gli anni novanta è stato un importante riferimento teorico sia per gli addetti al settore sia per chi, semplicemente, ama andare a pranzo fuori. L’ho ripreso in mano

La Lloyd’s Coffee house

Qualcuno di voi avrà conosciuto Oscar Marchisio. Sociologo, imprenditore, scrittore, è morto prematuramente alcuni anni fa. Con lui ho condiviso lunghi viaggi in Cina e Vietnam – nel secolo scorso! – dove cercavamo di esportare la cultura gastronomica italiana. Insieme abbiamo collaborato anche ad alcuni libri, tra cui “Cibo come Media”, che ho ritrovato per

vivere-a-spreco-zero

Vivere a spreco zero di Andrea Segrè

Conosco Andrea Segrè, professore ordinario di politica agraria internazionale e direttore del Dipartimento di scienze e tecnologie agro – alimentari dell’Università di Bologna. Abbiamo partecipato insieme a qualche convegno e stiamo collaborando, come CIR food, con Last Minute Market, spin off accademico diventato eccellenza europea per la prevenzione e il recupero degli sprechi di cui

le-buigie-nel-carrello

Le bugie nel carrello

Questa settimana tocca a un libro di Dario Bressanini, un autore penso molto noto tra gli appassionati di gastronomia, agricoltura e alimentazione. Dario Bressanini è ricercatore presso il dipartimento di Scienza di Alta Tecnologia dell’Università dell’Insubria a Como. Il suo blog “Scienza in cucina” è molto seguito e, come si dice, fa opinione: anche se spesso

ogm-ce-chi-e-a-favore

OGM: c’è anche chi è a favore

Questa volta la recensione è doppia: parlerò di un libro e di una recensione di quel libro. Il libro è “Le bugie nel carrello” di Dario Bressanini. La recensione è di Gilberto Corbellini ed è apparsa sul domenicale del Sole 24 Ore il 28 luglio del 2013. Corbellini, in realtà, prende solo spunto dal libro

Scienza e sentimento

Il libro che vi propongo oggi non è recentissimo.  Antonio Pascale lo ha scritto nel 2008 ma è ancora, secondo me, attuale. Si tratta di “Scienza e Sentimento” ed è un importante ragionamento sulla scienza prima ancora che un libro sull’alimentazione. Il fatto però che i pretesti di Pascale per parlare di scienza siano il biologico,

il-dilemma-dell-onnivoro

Il dilemma dell’onnivoro

Care amiche e cari amici del giornale del cibo, riprendo oggi a scrivere sulla rubrica “pubblicamente a tavola” e cercherò di farlo con più continuità. Per ri-cominciare vi proporrò alcune recensioni. Si tratta di libri che approfondiscono i temi che più ci stanno a cuore – alimentazione, agricoltura, cucina, sostenibilità ambientale, consumi – e che ho trovato

nasce-la-rubrica-di-giuliano-gallini

Nasce la rubrica di Giuliano Gallini

Care lettrici e cari lettori del Giornale del Cibo, inizia oggi la rubrica “Pubblicamente a Tavola” che riprende un argomento che vi aveva già visto molto partecipi alcuni mesi fa. L’interesse (e la vivacità!) che una mia “provocazione” aveva  acceso ha spinto la redazione a creare uno spazio permanente dove discutere questi temi. Milioni di

biologico-e-km-zero

Biologico, chilometro zero, filiera corta e Catalano

L’università di Stanford ha pubblicato uno studio che dichiara che “tra prodotti organici e convenzionali non c’è differenza se si considerano gli effetti sulla salute”. Non ci sarebbero differenze sulle vitamine, le proteine, la presenza di batteri; il 30% in meno di pesticidi rilevati non offrirebbe benefici significativi. La ricerca dell’Università di Stanford pare confermi,

giuliano-gallini-per-pubblico-mangiare

Giuliano Gallini per il Pubblico Mangiare

Nuovo intervento contro gli sprechi e gli snobismi alimentari di Giuliano Gallini (Guarda il  primo intervento) Care lettrici e cari lettori del Giornale del Cibo, prima di tutto un ringraziamento a tutti coloro che hanno commentato la mia provocazione. Avevo messo in conto anche qualche malumore: ma le critiche motivate sono sempre ben accette. Capisco lo

perchè-la-compagnia-del-cibo-sincero

Il Giornale del Cibo e la Compagnia del Cibo Sincero. Perche’?

Dopo aver partecipato alla Riunione dei Presidenti della Compagnia del Cibo Sincero, e riprendendo la campagna sul pubblico mangiare, Giuliano Gallini, Segretario Generale della Compagnia del Cibo Sincero e Direttore Commerciale di CIR food, scrive questo articolo lanciando una provocazione… il dibattito è aperto.   di Giuliano Gallini. Quando abbiamo creato il sito web Il

chi-decide-cosa-mangiamo-in-mensa

Chi decide cosa mangiamo in mensa?

Parte La Campagna sul Pubblico Mangiare promossa da CIR food Nella ristorazione pubblica, a scuola come in ospedale, sono in aumento le contraddizioni a scapito dei consumatori, dai prodotti troppo costosi agli ortaggi selezionati con criteri che costringono a forniture ben oltre il km0. Parte dal Giornale del Cibo la campagna di sensibilizzazione di CIR food

le-rotte-del-gusto-seguono-la-stagionalita

Le Rotte Del Gusto Seguono La Stagionalità

di Alex Castelli. Martino e tutti noi della Redazione del Giornale del Cibo vi raccomandiamo di usare in cucina sempre verdure e prodotti di stagione, che oltre a fare bene a noi che li mangiamo fanno bene all’ambiente. Sono più buoni e nutrienti e costano meno non solo in termini di prezzo al mercato, ma

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy (clicca qui). Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi