mamma instagram

Con Samantha Lee, essere genitori è una food arte

Ivana De Innocentis

Più o meno tutti da piccoli siamo stati capricciosi a tavola, con conseguenti pianti e spreco (spesso lancio) di cibo. L’unica via di salvezza, per genitori pazienti e meno pazienti, è quella di rendere allegro il momento dei pasti, con soluzioni divertenti e creative, tra cui il noto e mai passato di moda aeroplanino / forchetta carico di cibo. Una cosa è certa: tutti, almeno a tavola, avremmo voluto avere una mamma come Samantha Lee.

Originaria della Malaysia, abile cuoca e mamma di due bambine, Samantha ha conquistato nel corso del 2014 il cuore di tanti bambini e di tanti genitori del mondo con la sua originalissima food art.
Le sue creazioni sono iniziate circa quattro anni fa per rallegrare i pasti della figlia di due anni. Samantha dichiara di essere una semplice casalinga e di non aver mai frequentato corsi di cucina o esperimenti creativi: il suo è un talento naturale.

piatto mamma instagram

Il processo artistico è nato per gioco e si ha rapidamente dato i suoi frutti artistici: una straordinaria food art, servita in coloratissimi piatti!
Partendo da piccoli semplici esperimenti Samantha è arrivata a ricreare personaggi dei fumetti, dei cartoni e perfino personaggi famosi e vere e proprie storie. Straordinario anche il suo, inevitabile, successo sui canali social, e in particolare su Instagram (oltre 600mila follower!) e su Facebook .

I-love NY mamma- nstagram

 

Questa super-mamma creativa è davvero la prova vivente che la necessità aguzza l’ingegno e che il cibo può davvero essere associato a qualcosa non solo di salutare e goloso ma anche di allegro, positivo e divertente.

pinguini mamma instagram

Speriamo che sia non solo un esempio per altre mamme ma anche per tutti noi appassionati di cucina: tutti pronti a impiattare la nostra creatività e a raccontare le nostre gustose storie?

 

Photo credits: ©leesamantha

Ivana De Innocentis

E'Nata,vive e lavora a Roma. Per "Il Giornale del Cibo" segue le rubriche Cibo & Cultura e Food 2.0Il suo piatto preferito sono le fettuccine ai funghi porcini o un classico abbinamento pizza & birra. Alla domanda cosa non può mancare in cucina, risponde "spezie, verdure e creatività".

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Informativa cookie. Se vuoi sapere di più, o negare il consenso ad alcuni o a tutti i cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi