Giovanni Angelucci

Giovanni Angelucci

Giornalista e gastronomo, collabora con numerose riviste e quotidiani che si occupano di cibo e viaggi tra le quali spiccano La Stampa, Dove e la Gazzetta dello Sport. I suoi piatti preferiti sono gli arrosticini (ma che siano di vera pecora abruzzese) e gli agnolotti del plin con sugo di carne arrosto. Dice che in tavola non può mai mancare il vino (preferibilmente Trebbiano Valentini o Barbaresco Sottimano).
Birrificio dell'anno 2015

Il Birrificio dell’Anno è Birra del Borgo!

Al premio Birra dell’Anno 2015 hanno partecipato quarantadue giurati italiani e stranieri e ottocento birre artigianali. Grandi numeri per la manifestazione brassicola Beer Attraction, andata in scena il week end del 23-24 febbraio a Rimini, che ha accolto l’ormai famosa competizione. Una nuova kermesse internazionale dedicata ai birrifici indipendenti che ha riunito presso la fiera

Birra Artigianale Italiana vs industriale

Birra artigianale vs industriale: le principali differenze

La parola artigianale è sempre più usata a sproposito: nel vastissimo panorama dell’agroalimentare italiano ne viene spesso fatto un abuso, specialmente quando si parla di birra. Cosa vuol dire birra artigianale? Di norma una birra è definibile artigianale quando: è prodotta con ingredienti di altissima qualità senza l’utilizzo di succedanei non è filtrata non è pastorizzata

menù abbinato alla birra

Natale con i tuoi, Pasqua con la birra

Pasqua sta arrivando e come per ogni festa che si rispetti non mancheranno i brindisi con parenti e amici. Sebbene con minore fortuna rispetto al Natale, anche questa festività gode infatti di una serie di birre adatte per l’occasione. E quindi quale miglior modo di festeggiare se non con un buon menù abbinato alla birra? Per una volta

come fare la birra in casa

Tutto quello che c’è da sapere per diventare un homebrewer

Homebrewing significa birrificazione casalinga, o preferibilmente l’arte di produrre birra in casa. Un hobby, o una vocazione, che sta dilagando tra moltissimi ormai da diversi anni. In Italia è da circa vent’anni che appassionati e autodidatti decidono di cimentarsi nella produzione brassicola, a volte con ottimi risultati tanto da diventare produttori esperti e decidere di