Acqua Solè

Adriana Angelieri


di Orsagiuliva.

L’Acqua Solè ha un nome che sa di straniero anche se è assolutamente italiana. Mi é capitata a tavola qualche anno fa e ne sono rimasta completamente conquistata.
Forse si tratta di caratteristiche puramente femminili, parlo del soffermarsi piacevolmente ad ammirarne il “vestitino”, ma io sinceramente e positivamente da questo sono rimasta immediatamente colpita: la bottiglia, verde scura, é elegante e dolcemente grassottella a mo’ di donna mediterranea di altri tempi.

La scritta, in bordeaux per la naturale ed in blu per la gassata, riporta un sole che é una gioia guardare.
Ha la simpatica caratteristica di contenere l’intero litro di acqua (e non i 700 cl, che mi danno la sensazione d’esser un po’ presa per i fondelli…), é leggera nella sua versione nature, spiccatamente e con carattere, ma anche equilibro, se gassata.

Il nome ci riporta alla Spagna o giù di lì, invece é italianissima, del Bergamasco. Unico neo, non é sempre facile reperirla.

Siciliana trasferita a Bologna per i tortellini e per il lavoro. Per Il Giornale del Cibo revisiona e crea contenuti. Il suo piatto preferito può essere un qualunque risotto, purché sia fatto bene! In cucina non devono mancare: basilico e olio buono.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *