Rush: recensione

zebedea

Anno 2013; regia di Ron Howard; genere: biografico.

TRAMA: Rush un film che parla di Formula 1. Due piloti rivali profondamente diversi eppure cosi’ vicini nelle loro sfumature: nella voglia di vincere e di lottare. Antagonisti nello sport e nella vita con debolezze e false certezze, spavalderia e raziocinio. Avvincente e commovente. Due personalita’ accomunate dalla passione per la corsa, la loro umanita’ sviscerata nel profondo.

SCENA: La scena in cui Niki Lauda mangia col cucchiaino una coppetta di gelato, mentre ragiona con i meccanici e’ significativa. Con piacere gusta il dolce mentre elabora le sue idee con i tecnici parlando di distanze, numeri, motori. Preciso, minuzioso, serio, il suo lato goloso ci scalda il cuore come un rombo di motore.

COMMENTO: Bellissimo a tratti palpitante, emozionante, molto umano. Lo consiglio a tutti, anche a chi non ama il mondo della formula 1.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Informativa cookie. Se vuoi sapere di più, o negare il consenso ad alcuni o a tutti i cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi