marmellata buccia anguria

Marmellata di buccia di anguria

Annapz
Non occorre sterilizzare perche’ l’alta percentuale dello zucchero assicura la conservazione anche per qualche anno. Nonostante l’apparenza e’ una marmellata veramente squisita e anche molto economica perche’ permette di utilizzare le bucce dell’anguria che normalmente vengono buttate via. Tempo: 2 ore
4.20 da 5 voti
Preparazione 1 h
Tempo totale 1 h
Portata Conserve casalinghe
Cucina Italia
Porzioni 4 persone

Ingredienti
  

Istruzioni
 

  • Prendete una bella Anguria perfettamente matura e, con un coltellino tagliente, eliminare la parte verde della buccia e gettatela via.
  • Togliete ora tutto lo strato bianco e tagliatelo a dadini regolari, pesateli e metteteli in una capace pentola ( non d’alluminio ).
  • Unite uguale quantità di zucchero e la stecca di vaniglia e mettete sul fuoco. A fiamma molto bassa fate cuocere per due ore mescolando spesso con un cucchiaio di legno e schiumando se necessario.
  • Alla fine della cottura la marmellata dovrà risultare piuttosto liquida perché raffredandosi tende a indurirsi. Volendo a meta’ cottura, si può passare al setaccio, (per una marmellata più’ cremosa).
  • Dopo aver eliminato la stecca di vaniglia, invasate ancora calda nei barattoli sterilizzati in precedenza. Lasciate raffreddare a coperchio aperto poi chiudete ermeticamente.