lamelle di carciofi dorate
Contorni

Lamelle di carciofi dorate

Redazione
  • Difficoltà: 1
  • Costo: 2
  • Preparazione: 1
  • Dosi: 4

Ricetta di Orsagiuliva.Il carciofo, quello spinoso e più piccino, è -secondo me- una delle verdure prettamente invernali più ghiotte e versatili . La prima ricetta che voglio proporre è tra le più semplici e conosciute, ma se fatta bene (più che altro con prodotti freschi e di qualità), resta una vera squisitezza senza pari, forse l’unica per far gustare questo spinoso verduro ai più piccini.

Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!

Ingredienti

Istruzioni

  1. Tagliare le spine e privare i carciofi dalle foglie esterne, quelle più dure; tagliare i gambi (che io terrei da parte per preparare un impagabile risotto), e tagliate a metà il carciofo liberandolo con un coltellino della parte centrale, allorquando risultasse barbosa; tagliare i carciofi in lamelle sottili (passare la lama del coltello nel limone, onde evitare che il carciofo annerisca; se non viene cotto immediatamente, lasciare le lamelle immerse in una bacinella di acqua e limone, con qualche pezzetto di mela sempre per evitare l'effetto vecchiotto)
  2. Scaldare l'olio -dev'esser di oliva: ne soffriranno le vostre tasche ma ne acquisterà notevolmente di squisitezza il carciofo-friggete le lamelle fino a renderle dorate, asciugatele bene dall'olio nella carta assorbente, salate e ....servite bollenti!Buon appetito...:O)
Print Recipe

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Informativa cookie. Se vuoi sapere di più, o negare il consenso ad alcuni o a tutti i cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi