gusteddi-marinati-e-nfigghiulata
Frattaglie

Gusteddi maritati alla palermitana e nfigghiulata

zuanne
  • Difficoltà: 1
  • Costo: 1
  • Preparazione: 1
  • Dosi: 4

Oggi voglio rendere omaggio ai cari fratelli d’isola e (ognuno la sua) amici Siciliani, con tanti di loro, condivido l’iscrizione a circoli e società ricreative, popolo che ho sempre stimato, e tra cui mi onoro di avere tanti fraterni amici.La mia conoscenza della Sicilia, era sino a qualche mese fa, solo letteraria o nozionistica, grazie a tv, film, racconti, documentari. Dal primo maggio e per una settimana ho avuto la fortuna e il privilegio di visitare questa terra, sapevo che era un gioiello, ma mai e poi mai mi sarei aspettato tanta ricchezza architettonica. Tutti sappiamo quanto è bella la Sicilia, ma quello che mi ha lasciato senza fiato, sono le testimonianze del suo passato, la maestosità della valle dei templi, lo sfarzo delle cattedrali decorate a mosaico, l’amalgama armonioso di stili diversi e di epoche diverse, la ricchezza della natura ordinata e coltivata dalla mano sapiente dell’uomo. Solo vedendola si può capire, perchè hanno chiamato conca d’oro quel mare di limonaie dove si vedono più limoni che foglie.Una settimana di tour niente per visitarla e conoscerla, spero di poterci tornare e restarci più tempo.Vi propongo una pietanza poverissima, da strada. Questo antichissimo e gustoso piatto lo si usa ancora consumare intanto che si passeggia nei quartieri popolari di Palermo, come se fosse un gelato.

Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!

Ingredienti

Istruzioni

  1. Setacciare la ricotta.
  2. Cuocere la milza in padella con un po' di strutto ed aggiustare di sale e pepe.
  3. Aprire a metà i panini e farcirli con la milza e un'abbondante cucchiaiata di ricotta e un pizzichino di peperoncino.
  4. Far sgocciolare la ricotta che deve essere bella soda.
  5. Stendere la pasta in sfoglia sottile e spennellare la superficie con l'olio.
  6. Distribuitevi sopra la ricotta a fettine, la salsiccia spellata e sbriciolata, spolverate se vi va con pepe o peperoncino, arrotolate la pasta come a formare un salame, saldate tutte le aperture, posatelo ad anello in una teglia unta e spolverata di pan grattato e ungete ancora la superficie.
  7. Fate cuocere in forno a 220 c per 40/50 minuti lasciate intiepidire e servite a fette.
Print Recipe

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Informativa cookie. Se vuoi sapere di più, o negare il consenso ad alcuni o a tutti i cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi