grano-dei-morti
Dolci e Dessert

Grano dei Morti (ciceccuòtte)

g.lagonigro
  • Difficoltà: 1
  • Costo: 1
  • Preparazione: 2
  • Dosi: 4

Il nome dialettale, di origine pugliese, si riferisce alla somiglianza del grano, dopo la cottura, ai ceci. Si tratta di un particolarissimo dolce che si prepara in alcune zone della Puglia per la Commemorazione dei defunti. Di origini antichissime, pare di area mediterranea e precisamente greco-ortodossa, il piatto probabilmente ricorda l’avvelenamento del grano dei cristiani fatto da Giuliano l’Apostata. Chi si salvò mangiò grano bollito per 40 giorni. In epoche successive, con l’aggiunta di altri ingredienti, il grano cotto veniva preparato dalle famiglie e distribuito ai bambini per la vigilia Dei Morti. In altre zone la tradizione vuole che si apparecchi la tavola per i Defunti ai quali, tra le altre cose, si lasciano i ciceccuòtte.

Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!

Ingredienti

Istruzioni

  1. Lavate il grano e mettetelo a bagno per una notte.
  2. Fatelo bollire per 10 minuti. Scolatelo e copritelo con acqua tiepida; rimettetelo sul fuoco e fatelo bollire per altri 10 minuti. Spegnete il gas e lasciatelo riposare per 15 minuti.
  3. Fate bollire ancora per 10'.
  4. Scolatelo e conditelo con chicchi di melagrana, gherigli di noci, pezzi di cioccolato e vincotto.
  5. Servite in coppette.
Print Recipe

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Informativa cookie. Se vuoi sapere di più, o negare il consenso ad alcuni o a tutti i cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi