Carne

Coniglio in porchetta

LunaB
  • Difficoltà: 2
  • Costo: 2
  • Preparazione: 3
  • Dosi: 4

La preparazione di questo piatto inizia dalle allegre passeggiate (meglio se in compagnia) alla ricerca della finocchiella (finocchio selvatico). Ne serve moltissima, si trova facilmente in campagna, in collina, vicino al mare.Se ne raccolgono i fusti e le foglie (stando attenti a non rovinare la pianta), presenti in inverno e fino alla primavera inoltrata, poi inzieranno a sbocciare i fiori, dopo ancora i frutti da cui si ricavano i semi che servono per tisane e altre preparazioni. Il periodo migliore, ancora per un po’, dunque è questo.

Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!

Ingredienti

Istruzioni

  1. Svuotare il coniglio delle interiora e saltare queste in padella con la fetta di pancetta più spessa tagliata a pezzetti, una bella manciata di finocchiella sminuzzata con le dita, l' olio e uno spicchio d'aglio.
  2. Spruzzare di vino bianco appena sono dorate, salare, pepare, cuocere ancora qualche minuto, quindi lasciarle raffreddare.
  3. Nel frattempo salare il coniglio all'interno e all'esterno e riempirlo con le interiora non appena queste si siano freddate.
  4. Al termine di questa operazione, munirsi di ago e filo da sarta e fermare il tutto con dei punti (Si può usare del filo di cotone per l'uncinetto, oppure del filo normale doppio).
  5. Avvolgere il coniglio nelle fettine di pancetta fermandole con degli stecchini e sistemarlo in una teglia ben oliata.
  6. A questo punto disporre tutto intorno la finocchiella sminuzzata e due spicchi d'aglio in camicia, appena un po'schiacciati.
  7. Irrorare con un po' di olio extravergine d'oliva (regolandosi nella quantità considerando che la pancetta sprigionerà il suo grasso)e porre in forno caldo per circa 1 ora.
  8. Una volta pronto, aprire il coniglio eliminando filo e stecchini, tagliarlo e disporlo in un piatto da portata con al centro il composto di interiora.
Print Recipe