abbinare birra e cibo

Natale con la birra: abbinamento ai menu natalizi

Francesca Bono

Il consumo di birra è in crescita e l’offerta di birre artigianali e industriali ha ampliato a tal punto la scelta, da soddisfare ogni gusto e fornire l’abbinamento ottimale anche per i menù natalizi.

Se ancora siete indecisi su quali ricette e accostamenti scegliere per stupire i vostri ospiti, ecco alcuni suggerimenti su come abbinare birra e cibo ed esaltare le vostre portate con birre artigianali.

Apertivito e Primi

Partendo dall’aperitivo si può optare per lager classiche dall’amaro contenuto, lambic belghe non fruttate o delicate leptlsner della Germania centro-settentrionale, dal gusto secco e spiccatamente amaro.

L’abbinamento ai primi dipende tutto dal condimento, se le blanche vanno bene per sapori delicati, le numerose varianti di ale o strong lager si possono accompagnare a materie prime dai sapori decisi e dai caratteri più forti.

Per chi non ha paura di osare, la proposta è di abbinare una weizen un po’ fruttata ad una pasta al ragù.

Secondi di pesce e di carne

Pils o lager leggere consentono di esaltare secondi di pesce. Anche le bock, con la loro maltatura e l’alcolicità più spiccata, possono accompagnare i gusti più intensi e saporiti della cucina marinara. Una fresca bière blanche può essere un ottimo accompagnamento per i carpacci di pesce bianco o per crostacei crudi conditi con un filo d’olio.

Il mondo delle birre d’Abbazia, per tradizione, è molto vicino ai cibi di terra. Queste birre sono ottime per aromatizzare in cottura qualsiasi tipo di carne, a cui andranno poi abbinate anche a tavola.

Se le carni bianche in generale si abbinano molto bene a lager e pils o ale e brown, le carni rosse richiedono scotch ale e bock. La weisse bavarese valorizza al massimo il gusto della carne di maiale.

Le brown e birre moderatamente alcoliche come le pale possono accompagnare gustose ricette di selvaggina, mentre per la carne d’agnello ideali sono le inglesi dalla luppolatura marcata.

Abbinamenti vegetariani

Se la carne non fa proprio per voi e i menù delle feste prevedono solo piatti vegatariani suggeriamo lager con gusto leggero per primi piatti e pils in abbinamento a tutti i piatti a base di verdure crude e croccanti.

Formaggi e Dolci

Il mondo dei formaggi ha con la birra molto in comune, entrambi sono il risultato di un processo di fermentazione e sono prodotti vivi , soggetti a un’evoluzione nel tempo. Doppelbock e trappiste,  le possenti e avvolgenti barley wine o malt liquor vengono esaltate in abbinamento ai formaggi.

Per chiudere in bellezza, torte e dolci di frutta richiedono come abbinamento in concordanza kriek o framboise bruxellesi o per bilanciare porter e stout amare.

Se il dolce invece è al cioccolato, la scelta è per una doppelbock, con il suo lieve gusto di ciliegia, o per coccolarsi una imperial stout.

Questi i consigli per abbinare birra e cibo che ci regalano Assobirra, appassionati e homebrewer. Non resta che provare questi gustosi accostamenti in occasione di cenoni e pranzi natalizi.

Francesca Bono

Nata a Bologna dove vive e lavora. Per Il Giornale del Cibo segue le rubriche Tra frigo e dispensaMercato e Trend. Il suo piatto preferito sono gli gnocchi di patate con sugo di pomodoro e funghi perché adoro gli gnocchi che mi ricordano tanto mia nonna. In cucina non può mancare: l'ordine perché se non è tutto a posto non posso cominciare a risporcare.

2 responses to “Natale con la birra: abbinamento ai menu natalizi”

  1. Ci permettiamo di aggiungere un abbinamento poco conosciuto, ma molto interessante: vongole + gose. L’acido quasi salato di una gose mitiga e nel contempo esalata il marino della vongola. Provare per credere! 😉

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *