Zuppa alla pavese

lauryelle
La Zuppa alla Pavese è un piatto tradizionale della gastronomia pavese e ha origini molto antiche. Nonostante si trovi con una certa facilità sui ricettari di cucina tipica, difficilmente viene proposto nei menù dei ristoranti della zona. Sarebbe invece molto interessante poterlo ordinare in un ristorante o un’osteria del pavese, anche se è un piatto povero che chiunque di noi può realizzare.La tradizione racconta che durante la battaglia di Pavia (1525), Francesco I di Francia venne fatto prigioniero e condotto in un cascinale della zona. La padrona di casa, presa alla sprovvista dall’inaspettata “visita”, per ristorarlo preparò un piatto utilizzando solo ciò che aveva a disposizione in casa e così nacque la zuppa. Francesco I, tornato in patria dopo la prigionia, ripropose il piatto che entrò così nella storia giungendo fino ai giorni nostri. La zuppa alla pavese è un piatto semplice e veloce da realizzare ma è molto gustoso e sostanzioso.
Nessuna valutazione
Preparazione 1 h
Tempo totale 1 h
Portata Primi in brodo
Cucina Italia
Porzioni 4 persone

Ingredienti
  

Istruzioni
 

  • Preparare il brodo ci carne o di dado. Nel frattempo scaldare il forno e riporvi le 8 fette di pane che dovranno abbrustolire e diventare ben croccanti.
  • Una volta pronte, toglierle dal forno e ungerle con il burro, quindi riporle in una scodella da brodo o semplicemente in un piatto fondo. A questo punto, aprire l’uovo (uno per piatto) proprio sopra le fette di pane, facendo attenzione a non romperlo, unire i 2 cucchiai di parmigiano (per ogni porzione) e versarvi sopra il brodo bollente delicatamente, quindi salare e pepare a piacere. Servire la zuppa molto calda, al limite, riporre la scodella nel forno per mantenerla calda.