Primi asciutti

Tagliolini alle vongole

Monia
  • Difficoltà: 2
  • Costo: 1
  • Preparazione: 2
  • Dosi: 4

Le vongole, per ottenere questo piatto prelibato devono essere freschissime, sia per il gusto che per la salute: l’ideale sarebbe fare un salto al mare e passare una bella mattinata con l’acqua che arriva alle ginocchia e rasparecon le mani la sabbia in cerca di queste gustosissime conchiglie, mettendole in un grande secchio riempito con acqua di mare e farle spurgare per circa 24 ore. Depositeranno la sabbia, che bisognerà togliere, insieme alle vongole morte. Sciacquandole bene si eviterà di trovare sabbia residua nella pasta. Le vongole veraci sono le più quotate, più grosse e saporite, ma io preferisco le vongole più piccole, più tenere e delicate. Per quanto riguarda i tagliolini, evitate quelli industriali, tristissimi e insapori, che si spezzano e non tengono la cottura: meglio optare per quelli fatti in casa, tirati sottili al mattarello: ci sarà da impegnarsi un po’, ma il risultato sarà un paradiso di sapori! Se proprio non si ha voglia di mettere le mani in pasta, meglio comprarli in un pastificio di fiducia. La ricette proviene dal mio Blog: www.le-ricette-della-nonna.blogspot.com

Voti: 1
Valutazione: 1
You:
Rate this recipe!

Ingredienti

Istruzioni

Print Recipe