pesce spada alla ghiotta

Pesce spada alla “gghiotta”

peppe57
Una ricetta tipicamente siciliana in cui - come spesso accade nella cucina siciliana - si mescolano sapori contrastanti. Questa è una di quelle preparazioni di cui ogni famiglia possiede la propria ricetta. Questa è quella della mia famiglia. Le dosi che indico sono per 4 persone.
3.25 da 4 voti
Preparazione 2 h
Tempo totale 2 h
Portata Pesce
Cucina Italia
Porzioni 4 persone

Ingredienti
  

Istruzioni
 

  • Fatevi spellare il pescespada dal vostro pescivendolo di fiducia. Poi, una volta tornati a casa, lavate bene il pesce, asciugatelo accuratamente, infarinatelo e friggetelo.
  • Una volta fritto il pesce, lasciatelo asciugare su carta assorbente, quindi sistematelo in una pirofila di quelle adatte a passare dal forno alla tavola, salatelo un po' e tenetelo da parte possibilmente in caldo.Preparate tutti gli ingredienti necessari.
  • Sbucciate l'aglio, mondale la cipolla, ammollate l'uvetta e dissalate i capperi. Sbucciate a vivo i pomodori, privateli dei semi interni e tagliateli a filetti.
  • A questo punto potete cominciare col tritare sottilmente aglio e cipolla (io frullo il tutto con olio) e metteteli a rosolare in un tegame.
  • Quando l'aglio e la cipolla saranno appassiti aggiungete i capperi dissalati, le olive snocciolate e tagliate a filetti o a rondelle, l'uvetta passa ed i pinoli (o le mandorle).
  • Fate insaporire bene, quindi aggiungete il vino bianco e lasciatelo sfumare. Solo adesso aggiungete i pomodori, aggiustate di sale e pepe, coprite il tegame e fate cuocere per altri 15-20 minuti. Nel frattempo portate il forno alla temperatura di 200°.
  • Versate il condimento sul pesce fritto, aggiungete il bicchiere d'acqua calda e passate il tutto in forno per altri 20-25 minuti. Sfornate e prima di servire spezzettate sul pesce il basilico fresco.

Note

Quando indico 1 bicchiere, mi riferisco al bicchiere di plastica bianco normalmente in commercio.