Paella di pollo e gamberi

Adriana Angelieri
Ricetta di Vostromo.Il nome della pietanza deriva dal recipiente che si usa per cucinarla. Nata come piatto contadino a base di riso, verdure, pollo o coniglio, la paella si è arricchita progressivamente con gli ingredienti della cucina di mare. E' stata rivisitata e ne esistono diverse versioni. Con carne oppure pesci, crostacei e molluschi Questa ricetta prevede l'uso di riso, ortaggi, carne di pollo e gamberi. Per realizzarla occorre parecchio tempo, ma la cottura nel forno rende più semplice la sua esecuzione.
3.67 da 27 voti
Preparazione 3 h
Tempo totale 3 h
Portata Piatti unici
Cucina Spagna
Porzioni 4 persone

Istruzioni
 

  • Salate bene i pezzi di pollo. Spellate i peperoni, sgranate i piselli, pelate i pomodorini ed eliminate i semi.
  • Separate le teste dei gamberi dalle code, eliminate il carapace e riponete la polpa in una scodella. Sigillate con la pellicola e conservate in frigorifero.
  • Risciacquate sommariamente le teste e mettetele in una teglia d'alluminio dove avrete versato una generosa quantità d'olio.
  • Fatele cuocere a fuoco medio schiacciandole e rigirandole in modo che emettano i succhi. Bagnate con qualche cucchiaio d'acqua se necessario.
  • Quando avranno cambiato colore spegnete, levate le teste dei gamberi con una schiumarola e sgocciolatele bene in modo da conservare tutto il liquido.
  • Mettete nell'olio rimasto la cipolla affettata finemente e fatela appassire a fuoco bassissimo assieme ad un pizzico di peperoncino.
  • Appena diventa trasparente aggiungete i pezzi di pollo e fateli rosolare sulla fiamma abbastanza vivace per alcuni minuti. Rigirateli in modo che prendano colore uniformemente.
  • Bagnate con mezzo bicchiere abbondante di vino bianco secco e lasciate sfumare. Mettete giù i piselli sgranati, i pomodorini tagliati a metà e fate riprendere la cottura.
  • Unite il peperone spellato e tagliato a julienne e salate. Spegnete la fiamma, aggiungete le code dei gamberi sgusciate e gli spicchi d'aglio schiacciati, aggiustate di sale se necessario.
  • Mescolate anche il riso, che avrete fatto tostare a parte con poco olio, e due bustine di zafferano.
  • Coprite tutto col brodo di pollo bollente ed il vino bianco rimasto. Sigillate bene con un foglio d'alluminio ed infornate per circa 30 minuti a 160°.
  • Durante la cottura verificate che non si asciughi troppo ed al bisogno bagnate con altro brodo.