Carne

Mucco pisano al chianti con polentina di patate al pecorino

m@riotto
  • Difficoltà: 2
  • Costo: 2
  • Preparazione: 3
  • Dosi: 6

La Carne di Mucco Pisano e’ una qualità di carne allevata da cinque secoli nell’area del Parco Naturale di Migliarino Massaciuccoli e San Rossore , e nasce dall’incrocio di tre razze: la Podolica locale, la Chianina e la Bruno Alpina. Ha un sapore molto spiccato, è tenera ed ha un colore rosso intenso. Per questo piatto, che e’ uno stufato, si usa il muscolo del vitello ed in sostituzione del Mucco e’ possibile usare della Chianina. Viene cotto con il vino rosso delle colline pisane e accompagnato ad un polentina di patate aromatizzata al pecorino.

Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!

Ingredienti

Istruzioni

  1. Fate soffriggere in olio extravergine con l’aglio e l’alloro il battuto di carota, cipolla e sedano , unite lo spezzatino di mucco far insaporire per bene salare e pepare.
  2. Bagnate con un bicchiere di vino rosso, fate evaporare , e poi versate il restante vino, il concentrato di pomodoro diluito in acqua e cuocete a fuoco lentissimo per un paio di ore e più fino a cottura completa.
  3. Per la polentina lessate le patate con la buccia, sbucciatele e passatele al passapatate.
  4. In un tegamino scaldate un po’ d’olio aggiungete le patate passate il latte e amalgamate bene.
  5. Aggiungete un cucchiaio di grana e il pecorino grattato cercando di mantenere “molto lento” il pure’ come se fosse una polentina, nel caso aggiungete ancora del latte.
  6. Servite lo stufato caldo accompagnato dalla polentina.
Print Recipe

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Informativa cookie. Se vuoi sapere di più, o negare il consenso ad alcuni o a tutti i cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi