lomabtina-di-agnello

Lombatina d’agnello

zuanne
Lombattina d'agnello da latte profumata al basilico avvolta in un manto croccante di patate charlotte con pomodoro ripieno e spinacini in foglia Questa ricetta è del cuoco Lorenzo Albrici patron a Orico nei dintorni di Bellinzona della Locanda da Albrici. Il suo indubbio talento è stato premiato con l'ambitissima nomina di testimonial Angelo Conti Rossini. Conti Rossini era un mito della ristorazione di classe Ticinese .
Nessuna valutazione
Preparazione 2 h
Tempo totale 2 h
Portata Carne
Cucina Svizzera
Porzioni 4 persone

Ingredienti
  

Istruzioni
 

  • Tritare il basilico.
  • Salare e pepare la lombata, cospargerla col basilico tritato formando una sorta di panatura e rosolarla brevemente in padella a fuoco vivo.
  • Pelare le patate, tagliarle a fettine sottili con l'aiuto di una mandolina ed adagiarle sulla pellicola trasparente come a formare un foglio.
  • Posare la carne sulle fettine di patate, arrotolare in modo da formare un involtino compatto ed eliminare la pellicola trasparente.
  • Svuotare i pomodorini ramati.
  • Tagliare le zucchine, i peperoni e le melanzane a piccoli cubetti.
  • Rosolare in padella lo scalogno con olio extra vergine di oliva, quindi aggiungere le zucchine, i peperoni dopo qualche minuto e da ultime le melanzane.
  • Scaldare una padella con dell'olio extra vergine di oliva, adagiarvi la lombata avvolta nel manto di patate. Cuocerla per un paio di minuti (cottura rosa).
  • A cottura ultimata lasciar riposare la carne lontano dal fuoco per qualche istante.
  • Nel frattempo riempire i pomodorini con la ratatouille, riporli in una pirofila con dell'olio extra vergine di oliva e scaldarli nel forno preriscaldato a 180° per qualche minuto.
  • Saltare gli spinaci in una padella antiaderente preriscaldata con dell'olio extra vergine di oliva, salare e pepare.
  • Tagliare la lombata e disporla nel piatto accanto al pomodoro ripieno e agli spinaci decorando a piacimento.
  • Bagnare con alcune gocce di fondo di cottura sgrassato dell'agnello, precedentemente scaldato in un pentolino.