Salse e condimenti

I strufuli sicchi macinati

peppe57
  • Difficoltà: 1
  • Costo: 1
  • Preparazione: 1
  • Dosi: 20

Ieri ho scoperto questa preparazione che non conoscevo. Il nome è pressoché intraducibile: i «strufuli sicchi macinati», infatti nient’altro sono che le bucce ed i semini dei pomodori che vengono separati dalla polpa mediante l’apposito attrezzo, quando si passano i pomodori proprio per preparare la conserva. È un piatto, anzi una conserva, o meglio ancora un insaporitore, che sta scomparendo, e da informazioni assunte e da quanto mi è stato riferito, pare che in passato fosse una preparazione molto diffusa, della serie «non si butta via nulla».La scoperta è stata del tutto casuale. Sabato sera sono andato a comprare il pane casareccio presso un forno in campagna. Lì oltre al pane ho deciso di comprare anche un paio di «scacciuna» (vedi ricetta) e di farmeli condire con olio, origano e formaggio fresco.Mentre la fornaia stava completando questa operazione, le ho visto prendere in mano una boccia di vetro con dentro una polverina sottile che sembrava per aspetto e colore peperoncino macinato. Ne ha presa una bella manciata e l’ha sparsa sopra gli scacciuna. Ovviamente ho protestato, perché il sapore sarebbe diventato oltremodo piccante. Lei, ridendo, mi ha tranquillizzato e mi ha spiegato di cosa si trattava.Ed ecco la semplicissima ricetta.

Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!

Ingredienti

Istruzioni

Print Recipe

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Informativa cookie. Se vuoi sapere di più, o negare il consenso ad alcuni o a tutti i cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi