fettuccine ragù

Fettuccine al ragù aquilano

Silvana Verna
Questa ricetta delle fettuccine al ragù aquilano, tipica delle aree montane del capoluogo abruzzese, è poco nota. La tradizione della transumanza dei pastori abruzzesi prevedeva, anticamente, che questo ragù fosse un cibo di "scorta" per i lunghi mesi trascorsi sugli Appennini: le donne confezionavano il sugo in barattoli ermetici per resistere a tutto. Particolarmente ricco di nutrienti, ben si prestava a sostenere i pastori durante le sere all'aperto in alta montagna.
5 da 1 voto
Preparazione 3 h
Tempo totale 3 h
Portata Primi
Cucina Italia, Ricette regionali
Porzioni 5 persone

Ingredienti
  

Istruzioni
 

  • In una pentola capiente antiaderente, mette a cuocere la carne macinata, le due cipolle affettate sottili e la pancetta. Fate rosolare per 20 minuti e aggiungete le salsicce, senza pelle, e il lardo.
  • Proseguite la cottura per 20 minuti, girando con il cucchiaio in legno.
  • Successivamente aggiungete la passata di pomodoro, il rosmarino e l'alloro, continuando la cottura ancora per 20 minuti.
  • Aggiungete a questo punto la panna da cucina e l'olio extravergine, abbassando la fiamma. Spolverate con il pepe e continuare la cottura per 60 minuti.
  • A parte, cuocete le fettuccine in abbondante acqua salata e scolate quando sono al dente.
  • Scolate in una capiente zuppiera, aggiungete olio extravergine dì'oliva alle fettuccine appena scolate e i primi 100 grammi di pecorino grattugiato.
  • Versate metà ragù sulla pasta e l'altra metà del pecorino grattugiato, mescolate e continuate a versare la restante parte del sugo.
  • Girate delicatamente e guarnite con riccioli di burro e pepe nero.

Note

I prodotti abruzzesi, come la passata o le salsicce, sono sapori intensi e particolari. Provate a realizzare la ricetta con i prodotti dei vostri luoghi, optando per alternative altrettanto forti e decise nella scelta degli ingredienti.