Ristorante enoteca beccofino

Adriana Angelieri

Consiglio il Beccofino di  Norcia soprattutto a cho ama il tartufo nero. Il ristorante ha un menù di tre pagine. Nella prima si propone la cucina tradizionale umbra: strangozzi al tartufo, maccheroni al cinghiale, salsicce con le lenticchie. Nella seconda compaiono le specialità elaborate dallo chef sulla base dei prodotti del territorio: capocollo con cuori di carciofo e tartufo nero, ravioli con caciottina dolce fusa, porcini e tartufo, polenta morbida con stracotto di maiale, lasagnette tartufate, carrè d’agnello alla nursina, tagliata di manzo con lardo. La terza pagina è dedicata alla stagione in corso e propone i piatti più squisitamente stagionali. Una cucina onesta senza voli pindarici. Il che spesso non guasta. Il servizio è cordiale e professionale. La cantina fornita, come fa presagirte la parola "Enoteca" nel nome. 

Adriana Angelieri

Siciliana trasferita a Bologna per i tortellini e per il lavoro. Per Il Giornale del Cibo revisiona e crea contenuti. Il suo piatto preferito può essere un qualunque risotto, purché sia fatto bene! In cucina non devono mancare: basilico e olio buono.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *