sarde-allinguate

Sarde allinguate

isognidipaola
Le sarde allinguate (a libretto, a lingua) si preparano in particolare nelle Province di Trapani e Palermo. La ricetta che propongo è quella che mi ha trasmesso mia madre - trapanese doc - che, oltre a prepararle in maniera classica (solo aceto), lasciava macerare le sarde nell'aceto aggiungendo anche la cipolla affettata: il risultato non varia molto, tranne quello di avere un sapore più deciso. La preparazione è semplicissima, e il risultato è quello di avere preparato un piatto gustoso e facile da preparare non spendendo molto. Le sarde allinguate possono essere servite anche marinate.
2.50 da 6 voti
Preparazione 2 h
Tempo totale 2 h
Portata Pesce
Cucina Italia
Porzioni 4 persone

Ingredienti
  

Istruzioni
 

  • Togli la testa e la lisca alle sarde in maniera di ottenere una lingua (a libretto). Non è difficile: sotto l'acqua corrente stacca la testa della sarda e poi passa un dito lungo lo stomaco arrivando fino alla coda.
  • Lava per bene le sarde e fai in maniera che i due filetti restino attaccati fra di loro.
  • Disponi uno strato di sarde su una ciotola o un piatto fondo e salale.
  • Copri lo strato di sarde con la cipolla affettata e disponi un altro strato.
  • Alla fine versa l'aceto bianco fino a coprire le sarde e la cipolla. Lascia macerare.
  • Dopo 20 - 30 minuti, prima di incominciare a infarinare le sarde, metti le cipolle a cuocere in una padella aggiungendo spesso acqua corrente fino alla cottura (se vuoi un sapore meno forte sciacqua le cipolle prima di cuocerle).
  • Metti una buona dose di farina di grano duro in una ciotola e infarina accuratamente le sarde.
  • In una padella versa una buona quantità di olio per frittura e friggi le sarde. La frittura deve risultare croccante ma non bruciata.
  • Servi ben calde con un po' di cipolla.