Sacher a modo mio

LunaB
Per il compleanno della mia cognatina che non beve caffè nè liquori, e dunque non li gradisce nemmeno nei dolci (), ho preparato questa finta Sacher, di facile e tutto sommato rapida esecuzione. Per l'occasione mi sono divertita anche a creare decorazioni di cioccolata dal risultato non sempre lusinghiero ma per essere la prima volta non mi lamento!! Come base ho preparato la più classica delle torte allo yogurt utilizzando quello all'albicocca (con tanto di pezzetti di frutta) e sostituendo un bicchierino di farina con uno colmo di cacao amaro in polvere. Per comodità (e pigrizia) ho comprato una glassa già pronta per ricoprire e però ho fuso del cioccolato (sempre fondente) per decorare. Una squisitezza e anche molto carina da vedere!!
3.67 da 6 voti
Preparazione 2 h
Tempo totale 2 h
Portata Dolci e Dessert
Cucina Italia
Porzioni 8 persone

Ingredienti
  

Utilizzare il vasetto dello yogurt come misurino

Per la copertura:

Istruzioni
 

  • Preriscaldate il forno a 180°. In una ciotola molto capiente sbattete le uova con lo zucchero fino a ottenere una crema chiara e spumosa. Aggiungete lo yogurt e l'olio.
  • Setacciate la farina con il cacao e incorporarli a mano a mano al composto continuando a mescolare. Ungete una teglia a cerniera da 26 cm di diametro e cospargetela di farina.
  • Come ultima operazione sciogliete il lievito in pochissimo latte e amalgamatelo all'impasto. Versate il tutto nello stampo partendo dai bordi, livellate bene la superficie e infornate per 40-50 minuti a seconda del forno.
  • Quando sarà cotta lasciatela raffreddare bene e tagliate la torta in due dischi (eventualmente - su prezioso consiglio di maryann - togliete la calotta superiore rigonfia e invertite i due dischi utilizzando come superficie da decorare la base della torta, per evitare che le briciole rovinino la glassatura).
  • Farcite con qualche cucchiaiata di marmellata (quantità secondo il gusto, io ne ho messa giusto un piccolo strato) e coprite con l'altro disco.In un pentolino fate bollire 4 cucchiai di marmellata di albicocche e 2 di acqua e cospargete con questo sciroppo la superficie della torta.
  • Sciogliete la glassa al cacao seguendo le istruzioni sulla confezione e ricoprite, con l'aiuto di una spatola (io ho utilizzato il lungo coltello per il pane) l'intera superficie della torta (bordi compresi) posta su una gratella, a sua volta poggiata sulla placca ricoperta di carta forno per raccogliere i residui di cioccolato (da mangiare poi!!).
  • Lasciate raffreddare e decorate con il cioccolato fuso a bagnomaria (ed eventualmente aromatizzato al cognac) servendovi di un cartoccio di carta forno dal beccuccio molto stretto.
  • Non c'è niente da fare: la versatilità del vecchio cartoccio fatto a mano batte alla grande ogni più sofisticata e ingegneristica sac à poche!!