Amaretti sardi (amarettes)

Adriana Angelieri
A dire il vero, andrebbero salvate dall'estinzione, più che gli amaretti, le mandorle amare. Moltissimi pasticceri ed abili artigiani continuano a sfornare 'amarettes', come si dice da noi.
Nessuna valutazione
Preparazione 2 h
Tempo totale 2 h
Portata Dolci e Dessert
Cucina Italia
Porzioni 4 persone

Ingredienti
  

Istruzioni
 

  • Si montano bene gli albumi con la frusta, utilizzando una mezza bastarda.
  • Quando sono 'a neve', si incorporano lo zucchero e le mandorle, dolci e amare, precedentemente pelate e tritate. Secondo la fluidità del composto si aggiunge poca farina, sufficiente a rassodarlo.
  • Formare delle palline, non troppo piccole, che vengono leggermente schiacciate e messe in una teglia con la carta da forno, cosparsa di un velo di farina. Volendo, si può guarnire ogni amaretto con una mandorla intera.
  • Infornare a 160° - 180°. Saranno pronti quando saranno ben dorati.