Primi asciutti

Corzetti

Corzetti alla polceverasca

Stuzzicanti, semplici, dalle intense fragranze mediterranee. La Liguria ci regala questo piatto usando le sue famose erbe aromatiche poiché il territorio, privo di pianure atte allo scopo, non consente allevamenti di bestiame e quindi la dieta dei liguri è stata ed è, per tradizione, “di magro”. E per i corzetti alla polceverasca il discorso non è

Spaghetti alle vongole con purea

Spaghetti alle vongole con purea di ceci

Gli spaghetti alle vongole con purea di ceci sono un piatto appetitoso che combina perfettamente l’aroma del mare alla dolcezza dei sapori di terra, quella dei legumi. E’ un primo leggero e salutare che potrete preparare in poco tempo: grazie alla presenza dei ceci dona il giusto apporto di proteine, omega 3 e magnesio che

Cjalzòns della Carnia

Cjalzòns della Carnia

Del tutto particolare la gastronomia friulana in cui convivono influenze mitteleuropee, i gusti forti dei monti della Carnia e i profumi mediterranei. La Carnia è una regione meravigliosa. I suoi prati e le sue montagne offrono panorami suggestivi e altrettanti panorami gastronomici, tutti quanti espressione di una realtà culinaria tipicamente contadina. È impossibile non parlare, in

paccheri ricotta e 'nduja

Paccheri cacio, ricotta e ‘nduja

Cipolla di Tropea, ‘nduja e caciocavallo sono gli ingredienti principali di questo delizioso piatto made in Calabria. Semplice da realizzare, la ricetta paccheri cacio, ricotta e ‘nduja dà vita ad un primo piatto dal sapore deciso, da abbinare rigorosamente ad un vino del territorio che  si leghi bene al piccante, in modo da pulire le nostre papille gustative. Incisivo

Cavatelli alle cime di rapa

Cavatelli alle cime di rapa

Terra di contrasti e di forti armonie, la Basilicata o “terra di re” (è questa l’etimologia del nome) ha conservato un forte legame con la cultura agricola e pastorale. Nelle ricette la fanno da padroni i formaggi (molti quelli di pecora), i salumi e le verdure che cucinate in mille forme, sono alla base di

Spaghetti pomodorini e cozze

Spaghettini con pomodori datterini e cozze

Ho inventato la ricetta degli Spaghetti Pomodorini e Cozze pochi giorni, fa con i pomodorini cresciuti sulla mia balconata. E’ piaciuta molto sia a me che a mio figlio, tanto che mi ha chiesto di ripeterla ogni venerdì fin quando le cozze saranno buone. Voti: 0 Valutazione: 0 You: Rate this recipe! Ingredienti 400 gr spaghetti

Bavette con tonno alla liparese

Oggi tocca alla Sicilia fare gli onori di casa, e precisamente con l’isola di Lipari. La leggenda racconta che Lipari apparisse a Ulisse (strana casualità con il mio cognome) come una terra da favola. Ancora oggi Lipari, la più grande delle isole Eolie è luogo di grande bellezza e colori: bianco per le cave di

Bavette all’acciugata

Continuiamo questa lunga carrellata di ricette regionali: questa volta tocca ancora alla Toscana con questo piatto della tavola contadina. Questo tipo di condimento non necessariamente apparteneva alla fascia costiera in quanto le acciughe usate erano (e sono) quelle sotto sale. Si usava condire così la pasta quando l’orto non soddisfaceva più per quantità e qualità

Agnolotti alla piemontese

Nati dalle mense medievali, venivano preparati probabilmente per recuperare la carne avanzata dal giorno prima. Gli “agnolotti” piemontesi altro non sono che gli arcinoti ravioli. Gli agnolotti variano da provincia a provincia: nel Novarese aggiungono borragine, nel Tortonese il ripieno viene proposto con una salsa a base di aglio e mollica di pane. Nell’Alessandrino si

penne-alla-delizia-di-scampi-e-gamberi

Penne alla delizia di scampi e gamberi

reginette-al-verde

Reginette al verde

spaghetti-alla-carbonara

Spaghetti alla carbonara

pasta-per-gli-scialatielli

Pasta per gli Scialatielli

Pasta tipica tradizionale napoletana. Voti: 0 Valutazione: 0 You: Rate this recipe! Ingredienti 200 gr farina grano duro200 gr farina 001 uovo40 gr pecorino1 cucchiaio olio d’oliva extra vergine120 ml latte sale5 foglie basilico Istruzioni Disporre le farine a fontana. Unire gli ingredienti e mescolare per 15 minuti.Lasciare riposare 1 ora. Stendere e tagliare la

gnudi-di-ricotta-di-pecora

Gnudi di ricotta di pecora con salsa al gorgonzola

Gli Gnudi sono un piatto tipico della tradizione toscana. Il nome “gnudi” già suggerisce un pochino di cosa stiamo parlando, sono infatti “nudi”, nel senso che è un po’ come mangiare il ripieno di ravioli e tortelli fatto di ricotta, ma senza la pasta. Potrebbe sembrare strano e magari starete pensando che siano poco gustosi,

spaghetti-alle-vongole-pomodori-secchi-e-pangrattato-e-salsa-ai-cannellini

Spaghetti alle vongole, pomodori secchi e pangrattato con salsa di cannellini

spaghetti-alla-carbonara-con-succo-di-limone

Spaghetti alla carbonara con succo di limone

Personalmente amo la carbonara e odio l’odore dell’uovo. Proprio per attenuarlo questa cosa, ho aggiunto il succo del limone (non troppo, altrimenti ammazza il sapore della pancetta…). Voti: 2 Valutazione: 1 You: Rate this recipe! Ingredienti 350 gr spaghetti3 uova intere100 gr parmigiano grattuggiato2 cucchiaini succo di limone250 gr pancetta affumicataq.b. saleq.b. olio Istruzioni Mettete

pici-senesi

Pici Senesi

I Pici o pinci sono il caratteristico primo piatto della cucina senese, mangiare povero dei contadini, perché gli ingredienti sono limitati ad acqua e farina. Si accontentavano di condirli con pochissimo olio ed un trito di cipolla, ma si guastano meglio con cacio e pepe, al ragù d’ anatra, con sugo di salsiccia e funghi,

pappardelle-con-i-funghi

Pappardelle con i funghi

Le Pappardelle, tipica pasta all’uovo ormai diffusa in tutta Italia, sono la versione tosco-romagnola delle tagliatelle Emiliane. Infatti l’impasto è esattamente lo stesso, la stessa ricetta. Una cosa molto importante è dare l’aspetto “ruvido” alle pappardelle, quindi sarebbe meglio lavorare l’impasto con il tipico mattarello di legno e non usare la macchina della pasta per

ricetta tortelloni burro e salvia

Tortelloni burro e salvia

L’Artusi, nell’arte di mangiare bene” del 1896, scrive: “Quando sentite parlare di cucina bolognese fate una riverenza, che se la merita”. L’Emilia ha infatti una cucina corposa, sostanziosa e saporita, ricca di paste ripiene e molto condite, di cui è la patria indiscussa: non per niente il suo capoluogo Bologna, oltre che “dotta” e “turrita”